Fedez, il discorso al concerto del 1° maggio: “Ho dovuto lottare per dirlo”

Fedez ha rilasciato delle dichiarazioni al concerto del 1° maggio che hanno fatto discutere in merito ad una censura sulle sue parole.

Discorso Fedez
Il rapper Fedez (Screenshot Instagram)

Fedez è stato uno dei protagonisti del concerto del Primo Maggio. Lo storico evento che si svolge ogni anno nella giornata della festa dei lavoratori, che per il secondo anno è stata segnata dalle restrizioni causate dall’emergenza Coronavirus. In onda come sempre su Rai Tre, l’evento cattura l’interesse di milioni di spettatori. Come detto il marito di Chiara Ferragni ha movimentato la giornata con delle dichiarazioni rilasciate prima della sua esibizione.

Il rapper ha raccontato che la direzione della manifestazione si sarebbe raccomandata di non esporre dei temi di carattere politico che avrebbero potuto creare imbarazzo. Nello specifico sarebbe stata Ilaria Capitani, la vice di Franco Di Mare, a pretendere il discorso dell’artista prima dell’esibizione.

Ipotesi che ovviamente non ha fatto piacere al diretto interessato che avrebbe dovuto moderare soprattutto la parte inerente al ddl Zan. E’ ormai risaputo che il rapper sia a favore del disegno di legge, avendo in passato già espresso la sua posizione. Ddl che ha scatenato la paura in casa Rai soprattutto per quel che avrebbe potuto scatenare dalle dichiarazioni degli artisti sul palco.

Fedez, tentativo di censura al concerto del primo maggio?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

Le parole di Fedez hanno destato scalpore, soprattutto perché arrivano in un momento delicato del dibattito politico, dove la querelle per i vaccini non si ferma in quanto ad emergenza politica. Ma si segnalano anche delle crepe nella tenuta del governo Draghi con le uscite di Salvini e della Lega che non lasciano ben sperare per il futuro. Arrivare ad una nuova crisi nel bel mezzo di una pandemia non sarebbe un messaggio rassicurante.

Soprattutto perché si tratterebbe della seconda consecutiva. Proprio per questo motivo le preoccupazioni della Rai in occasione del concerto del primo maggio sono state tante. Proprio perché non si vuole contribuire ad alterare i toni del già acceso dibattito politico. E le parole di Fedez hanno invece acceso una miccia che poteva diventare pericolosa.

–> Leggi anche “La storia infinita”, scopriamo com’è oggi l’imperatrice Tami Stronach

–> Leggi anche “Il sesso degli angeli”, Leonardo Pieraccioni svela il cast del suo film

Il cantante ha parlato di prima volta per lui di presentazione di un discorso prima di una apparizione pubblica. Mostrando tutta la sua soddisfazione, dopo un iniziale stupore, per aver vinto la sua “battaglia” nel poter dire liberamente quello che pensa. La Rai in un primo momento gli aveva consigliato di non citare partiti e politici nel suo intervento.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *