Maria Elena Boschi, dopo anni spunta la verità: “Un calvario durato anni”

Maria Elena Boschi non nasconde l’emozione  e sui social condivide con i fan la bella notizia: finalmente la verità è venuta a galla.

maria elena boschi verità padre
Maria Elena Boschi (Instagram)

Maria Elena Boschi non ha nascosto l’emoziona scaturita dalla notizia riguardo alla vicenda giudiziaria di Banca Etruria che ha coinvolto suo padre, Pier Luigi Boschi.

Sono passati sette anni da quando tutto ebbe inizio, il papà in tutto questo tempo è stata attaccato e accusato per il crac di Banca Etruria del 2015, ma sono stati tutti assolti perché il fatto non sussiste.

Maria Elena Boschi, il messaggio sui social

Nelle ultime ore Maria Elena Boschi ha pubblicato un post sui social dove spiega cosa sia successo. Non riesce a trattenere la commozione e i suoi seguaci non hanno perso occasione di supportarla e sostenerla.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MEB (@mariaelenaboschi_official)

Così in un lungo post su Facebook e Instagram ha scritto che

Oggi ho pianto. Avevo giurato a me stessa che non avrei mai pianto per Banca Etruria. Oggi l’ho fatto. E non ho paura di ammetterlo in pubblico. Ho pianto come una bambina, in ufficio, alla Camera. Ho pianto perché mio padre è stato assolto dall’ultima accusa che gli veniva mossa su Banca Etruria. Con oggi si chiude un calvario lungo sette anni. E si chiude nell’unico modo possibile: con la certezza che mio padre era innocente. 

Poi ancora

La verità giudiziaria non cambia niente per me: ho sempre saputo che mio padre è stato attaccato sui media e non solo per colpire altri. Ma oggi la verità giudiziaria stabilisce ciò che io ho sempre saputo nel mio cuore: mio padre è innocente. E ora lo sanno tutti, non solo la sua famiglia. 

L’ex politica ha spiegato che questa vicenda le ha segnato la sua vita e la sua carriera. Oggi è per lei un giorno di gioia.

LEGGI ANCHE—>Romina Power: la cantante chiama accanto a sè i suoi “fedeli” – FOTO

LEGGI ANCHE—>Elisabetta Canalis: l’ex velina al settimo cielo in dolce compagnia – FOTO

Nel corso della requisitoria sono state chieste pene per un totale di 64 anni di reclusione, di cui uno per Pier Luigi Boschi. Il verdetto finale è stato di assoluzione piena.