Pisa, ragazzo folgorato dal treno: quali sono le sue condizioni di salute

A Pisa un ragazzo di 17 anni si è arrampicato sul tetto di un treno ed è rimasto folgorato: l’adolescente è stato ricoverato in ospedale. Come sta adesso.

Polizia
Polizia (Pixabay)

Un ragazzo di diciassette anni è rimasto folgorato dai cavi dell’alta tensione della linea ferroviaria, dopo essersi arrampicato sul tetto di un vagone che si trova nel deposito ferroviario Campaldo. Voleva fumare una sigaretta e guardare il tramonto. Attualmente è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Pisa.

La testimonianza di ciò che è accaduto è arrivata direttamente dal ragazzo, ma secondo gli agenti di polizia il giovane avrebbe tentato di fare train surfing, una pratica che consiste nel saltare da un convoglio all’altro di un treno in corsa.

Pisa, le ipotesi sulla vicenda

Il giovane diciassettenne è ricoverato in terapia intensiva di neurochirurgia a Cisanello ma sta per essere trasferito presso il centro gravi ustionati di Pisa.

Treno tragedia (Facebook)
Un treno di Trenitalia (Facebook)

Secondo le prime ricostruzioni, sembra che il ragazzo si sia arrampicato sul tetto di un vagone merci fermo su un binario e, dopo averlo raggiunto, si sia scontrato contro i cavi dell’alta tensione. Ha perso i sensi ed è caduto da un’altezza di circa tre metri, ha battuto la testa a terra. Successivamente, ha riportato microlesioni alla colonna vertebrale ma sembra che non ci sia bisogno di nessun intervento chirurgico.

Attualmente la Polfer sta lavorando sul caso, ma non ci sono ancora informazioni ufficiali sulla questione. Intanto però, le autorità continuano a raccogliere le testimonianze degli amici dell’adolescente così da fare un’analisi più dettagliata su quanto è accaduto.

Il Train surfing è una moda che ha spopolato negli ultimi anni e sta coinvolgendo molti giovani italiani e stranieri. Si tratta di fare dei video in condizioni di pericolo sui treni, mentre il mezzo è in movimento.

LEGGI ANCHE—>Trenitalia, capotreno “emette troppe multe” e viene licenziato: la sentenza fa discutere

LEGGI ANCHE—> Epatite acuta nei bambini: come riconoscere i sintomi

Continuano le indagini sul caso accaduto qualche giorno fa a Pisa, sono necessari più controlli affinché non si presentino più eventi del genere. Intanto sui social le informazioni della vicenda fanno il giro del web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.