Avete mai visto la figlia di Michael Schumacher? Svelato il lavoro di Gina Maria

Gina Maria Schumacher sta conquistando sempre più l’onore delle cronache. La prima dei due figli di Michael, infatti, ha ottenuto risultati sorprendenti nel Reining, una branca particolare dell’equitazione.

Gina Maria Schumacher
Gina Maria Schumacher infiamma il pubblico indossando la tuta della Ferrari durante una gara d’equitazione

In questa disciplina Gina Maria ha conquistato sia il titolo europeo che quello mondiale. Sin da piccolissima, dopo un’iniziale passione per i kart, è salita in sella, ottenendo rapidamente fama e successi. È fidanzata con il collega Iain Bethke, pur rimanendo molto riservata, secondo la tradizione di famiglia, sulla propria vita privata.

Gina Maria, la figlia del campione è una stella dello sport

Gina Maria è la primogenita di Michael Schumacher e di Corinna Betsch, cavallerizza tedesca. La coppia ha poi avuto un secondo figlio, Mick, il quale ha invece seguito le orme paterne praticando l’automobilismo a livello agonistico. Gina Maria, invece, come specificato, è stata contagiata dalla passione materna per l’equitazione, anch’essa raggiungendo alti livelli in questo sport.

michael schumacher esulta
Michael Schumacher (Instagram)

Di recente l’uscita su Netflix di un documentario sul campione della Ferrari aveva messo molto in risalto la figura di Mick, per l’appunto fratello di Gina Maria. Sempre a riprova di una passione mai spenta per tutto ciò che riguarda la famiglia Schumacher, di recente uno scatto di Gina Maria sull’auto da corsa del fratello aveva fatto scatenare gli appassionati.

Leggi anche –> Aurora Ramazzotti, la dedica all’uomo della sua vita: “Grazie di esistere” – FOTO

Leggi anche –> Paola Barale non trattiene l’emozione: “Finalmente è arrivato il momento” – VIDEO

Attualmente la 24enne Gina Maria (è nata nel febbraio 1997) vive con la famiglia a Gland, cittadina della Svizzera. La ragazza abita nella villa affacciata sul lago dove risiede anche papà Michael, accudito e curato dal dicembre 2013, quando un incidente sciistico gli cambiò purtroppo la vita.

Nel giugno del 2014 venne annunciata la sua uscita dal coma farmacologico ma da quel momento la famiglia ha fatto calare uno stretto riserbo sulle condizioni del campione, scelta rispettata anche dai selezionati amici che hanno avuto modo di passarlo a trovare. Pochi come Michael Schumacher hanno rappresentato un’epoca: la sua importanza, infatti, ha trasceso il mondo dei motori, diventando una vera e propria icona degli anni Novanta e Duemila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.