Denise Pipitone, ci sono nuovi sviluppi nell’inchiesta: ecco cosa sta emergendo

Un’intervista rilasciata nel corso della trasmissione Quarto Grado da Anna Corona, sospettata insieme alla figlia di aver rapito o fatto rapire Denise Pipitone, vedrebbe la prima proclamare la propria estraneità ai fatti. Ma cosa ha dichiarato esattamente la madre di Jessica Pulizzi?

Denise Pipitone e Piera Maggio
Denise Pipitone e Piera Maggio (Instagram)

Le dichiarazioni di innocenza risalgono allo scorso maggio e vedrebbero, almeno questa la sua versione, Anna Corona estranea ai fatti e preoccupata anch’essa di cercare la verità. A distanza di tanto tempo non si riesce purtroppo a districare la matassa circa la sorte di Denise Pipitone, rapita oltre 15 anni fa nella Sicilia occidentale.

Anna Corona dichiara di voler conoscere la verità sulla scomparsa di Denise Pipitone

Denise Pipitone
Denise Pipitone (foto dal web)

“Mi voglio rivolgere alla signora Maggio Piera e voglio dirti questo – ha esordito in quell’occasione Anna Corona – Mi permetto di darti del tu perché non ti ho mai dato mai del lei. Sono solidale con te, sono anche io alla ricerca della verità. Conosco il tuo dolore ed è un dolore che io non vorrei mai provare e che nessuna mamma dovrebbe provare”.

“Sotto questo profilo io sono solidale con te. Per tutto il resto, il tuo pensiero negativo su di me e sulla mia famiglia, resta un tuo pensiero. Ma io mi affianco a te in qualsiasi cosa possa essere utile a far saltar fuori la vera verità. Io sono con te”.

Leggi anche –> Denise Pipitone, la madre Piera non si dà pace: il duro sfogo in un’intervista – FOTO

Leggi anche –> Denise Pipitone, la decisione inattesa: gli ultimi risvolti sull’inchiesta

Come è noto, la scomparsa di Denise si svolse il primo settembre 2004. La figlia di Piera Maggio e Pietro Pulizzi (riconosciuta però da Toni Pipitone) aveva appena 4 anni. Sparì a Mazara del Vallo, nel Trapanese, mentre giocava con un cuginetto davanti alla casa della nonna.

La pista seguita dagli inquirenti ha portato ben presto a parlare di rapimento. Non è stato tuttavia possibile accertare con certezza le persone coinvolte in tale abominio, pur non mancando gravi sospetti nei confronti di Jessica Pulizzi (figlia di Pietro e, appunto, di Anna Corona, sua ex moglie), la stessa Anna Corona e Gaspare Ghaleb, fidanzato all’epoca con Jessica.