Whatsapp, dal prossimo mese non sarà più disponibile: la decisione

Brutte notizie per i fruitori di WhatsApp: in alcuni casi l’applicazione più utilizzata al mondo per mandarsi messaggi in tempo reale cesserà di funzionare.

WhatsApp aggiornamenti
WhatsApp aggiornamenti Foto dal web

WhatsApp è da anni l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo. Nonostante i competitor della applicazione dal caratteristico colore verde siano aumentati nel corso del tempo, la app di proprietà di Facebook continua comunque a detenere il primato.

Adesso però è emersa la notizia secondo la quale WhatsApp cesserà di funzionare su di una precisa tipologia di smartphone e tablet a meno che non si proceda con una determinata operazione.

La cosa riguarda i dispositivi che installano la versione 4.0.4 di Android a decrescere. Quella e le iterazioni precedenti del sistema operativo facente capo a Google non verranno più supportati a partire dal 1° novembre 2021.

Questo vuol dire che, allo scoccare del mese prossimo, WhatsApp non funzionerà più sui devices più datati. Nell’apposito spazio dedicato alle Faq (frequent answers questions, le domande e risposte più frequenti, n.d.r.) il supporto tecnico suggerisce agli utenti di salvare la cronologia delle proprie conversazioni prima che si concluda il corrente mese di ottobre.

WhatsApp, termina il supporto sui devices più vecchi: cosa fare

Foto dal web

Si tratta di cellulari e tablet con circa dieci anni di età e che ormai non sono più compatibili con gli aggiornamenti più recenti. In questo caso l’unica soluzione è passare a dei dispositivi più recenti.

Ma questo discorso interesserà anche la versione iOS di WhatsApp. Pure sui vari iPhone, iPad ed iPod Touch sui quali l’applicazione risulta installata ma che finiranno a brevissima scadenza nella obsolescenza avverrà il mancato funzionamento.

Leggi anche: Luciano Ligabue racconta i suoi trent’anni di rock: “È andata così… – FOTO

Nonostante sia una problematica fortemente limitata ad una ristrettissima cerchia di persone, questa cosa creerà comunque qualche problema a qualcuno. Molto difficilmente sarà possibile aggiornare il sistema operativo di riferimento sui devices indicati, per cui sarà necessario per forza di cose acquistarne uno nuovo.

Leggi anche: Melissa Satta in diretta tv senza mutandine…sogno ad occhi aperti – VIDEO

Leggi anche: Chiara Ferragni, la FOTO con la sua “migliore amica”. La reazione dei fans

Perché ciclicamente avviene questo processo che rende i vecchi dispositivi obsoleti? Perché nel corso del tempo il loro supporto costa lavoro, soldi e tempo, che potrebbero invece confluire per migliorare ulteriormente la gestione dei dispositivi più recenti. WA infine procede periodicamente con un sistema di salvataggio automatico delle proprie conversazioni. Cosa che può essere fatta anche da Google Drive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *