Fiorello ha il cuore spezzato, l’ultimo saluto alla regina: un dolore indescrivibile

Lo showman Fiorello ha il cuore spezzato, ecco l’ultimo saluto alla regina e il suo dolore grandissimo e indescrivibile.

fiorello si commuove per la regina dello spettacolo
Fiorello (Getty Images)

Fiorello è probabilmente lo showman italiano più amato e talentuoso del nostro paese. Ha iniziato come animatore nei villaggi turistici del sud e in seguito approdò nella radio in particolare su Radio Deejay. Qui lavora insieme ad Amadeus, suo grande amico anche nella vita privata.

Il comico siciliano è anche un cantante, infatti nel 1995 partecipa al Festival di Sanremo con il brano Finalmente tu , con cui arriva al quinto posto finale. In tutta la sua carriera ha pubblicato ben undici album. È anche un ottimo imitatore, dote che mostra in tutte le trasmissioni che ha condotto.

Infine è anche un attore, soprattutto nell’ambito del teatro, e un doppiatore. L’ultimo programma condotto in televisione è stato il Festival di Sanremo, insieme all’amico storico Amadeus. Sanremo è rappresentato per l’artista siciliano il ritorno alla televisione, infatti era un po’ sparito dalle scene.

LEGGI ANCHE>>>Rosa Perrotta come Gianmarco Onestini. Anche lei l’ha avuto in diretta!

Fiorello, ecco il grandissimo dolore dello showman siciliano.

L’improvvisa scomparsa di Raffaella Carrà, avvenuta il 5 luglio, ha colpito tantissimo lo showman siciliano. Non poteva mancare all’ultimo saluto alla storica conduttrice italiana e proprio davanti alla bara non è riuscito a contenere tutta la sua commozione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giuseppe Fiorello (@giuseppefiorello)

I due artisti sono sempre stati molti legati fra di loro da una grande stima e amicizia. Fiorello mentre era davanti alla bara ha esclamato:

“Eccola qui, eccola, la regina“.

LEGGI ANCHE>>>Fabrizio Frizzi, il grande amore con Rita Dalla Chiesa: perché è finita?

Ecco cosa pensava Raffaella Carrà dello showman:

“Cosa c’è da dire su di lui? Che è fantastico, riesce a fare spettacolo senza bisogno di copione e improvvisando. Con lui è come fare una partita a tennis, rispondi con un dritto teso alla sua battuta e poi se vuoi fai pure a rete e gli tiri un colpo smorzato, ma lui ci arriva sempre. Poi con lui ne abbiamo passate tante e c’è tanto affetto e dico sul serio. Io a Fiorello voglio veramente bene, sei unico Fiore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *