Vladimir Luxuria, che gaffe! Prima la telefonata poi le scuse: cos’è successo

Vladimir Luxuria ha svelato una sua gaffe fatta nel corso di una sua telefonata avuta con un cantante molto famoso: cosa è successo.

Vladimir Luxuria gaffe telefonata scuse
(Photo by Ernesto Ruscio/Getty Images)

A Vladimir Luxuria non è andata giù una parte di testo di un brano di Fedez e Cara. Stiamo parlando della canzone intitolata “Le Feste di Pablo“.

Vlady non ha nascosto il proprio disappunto per alcune parole contenute nel brano in questione. Infatti lo scorso anno l’ex deputata aveva dichiarato.

Nel brano di Fedez e Cara “Le feste di Pablo” si allude alle trans. “Pablo sei un pacco, tipo tipa con la sorpresa”. È vero, noi trans sappiamo sorprendervi con la nostra umanità per coloro che hanno la sensibilità artistica di raccontarci come fece De André e non di denigrarci.

Vladimir Luxuria e la gaffe nella telefonata con Fedez: cosa è accaduto

Insomma Luxuria aveva avuto modo di riprendere il cantante che ha quindi deciso di telefonarle proprio riguardo la polemica che era nata a causa del testo di una sua canzone.

LEGGI ANCHE —> Pio e Amedeo, un noto personaggio gliene dice quattro: asfaltati!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 𝐕𝐋𝐀𝐃𝐈𝐌𝐈𝐑 𝐋𝐔𝐗𝐔𝐑𝐈𝐀 (@vladimir_luxuria)

Tuttavia, come Vladimir stessa ha ammesso, quella conversazione non è andata nel migliore dei modi. Ed è proprio Luxuria a spiegare il motivo.

LEGGI ANCHE —> Amadeus dice no a Sanremo 2022 ma arriva l’annuncio a sorpresa

Vladimir ha svelato così su Twitter la sua gaffe con Fedez scusandosi con lui.

Una sera mi ha telefonato Fedez ero incerta se fosse uno scherzo radiofonico di un imitatore (già successo) e allora ho risposto con freddezza. Ho saputo che era proprio lui. So che ci è rimasto male e mi dispiace. Giuro che anche se mi chiamasse la regina Elisabetta le crederò! Era a proposito di una polemica su un suo brano. Perché non posso richiamarlo? Perché non ho memorizzato il numero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *