Il ritorno di Checco Zalone: la nuova hit dell’estate 2021 -VIDEO

Checco Zalone torna a far divertire il pubblico italiano, ma questa volta con un videoclip insieme ad una famosa attrice.

checco zalone

Lo abbiamo conosciuto con il programma Zelig, poi i suoi film sono diventati un successo dietro l’altro. Ogni volta Checco Zalone affronta un tema all’italiana e lo rende unico e inimitabile. Sa come rallegrare la gente e attraverso la sua ironia e il suo umorismo il messaggio che vuole trasmettere arriva dritto al punto. Oggi a un anno dall’inizio della pandemia torna in pista con una hit dal titolo La vacinada. Non è il solito film, ma il fine di questo lavoro è molto importante.

LEGGI ANCHE>>>Isola dei Famosi, Gilles Rocca fa preoccupare tutti: “Non sto bene…”

Checco Zalone: il nuovo tormentone pro-vaccino

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Checco Zalone (@checcozalone)

E’ un video girato in Salento a ritmo di bachata per richiamare l’attenzione del pubblico italiano sull’importanza del vaccino anti-covid. I protagonisti sono l’attore pugliese e l’attrice Helen Mirrer. La donna ha una casa in Puglia e quindi ha potuto girare le scene proprio lì insieme al collega. La canzone è divertente e rimanda all’immunità di gregge, alle persone vaccinate e un’Italia divisa in due: chi è pro e chi è contro. Checco incontra la signora che è stata vaccinata e decide di restare con lei visto che non corre nessun pericolo. “L’immunidad de gregge ancor no è arivada, ma menomal que estàs LA VACINADA”. La star arriva in questa abitazione per caso e chiede indicazioni, vede il braccio della donna e non resiste. Così inizia il videoclip che diventerà il tormentone dell’estate 2021, la musica è orecchiabile e l’ironia di Zalone non manca di certo.

LEGGI ANCHE>>>Tommaso Zorzi trasloca e mostra la sua nuova casa a Milano

Un modo simpatico e allegro, in questo periodo il grande Checco non poteva restare con le mani in mano, così ha deciso di rappresentare l’Italia e dare un contributo a modo suo. Anche questa volta ha centrato il bersaglio e il pubblico non vede l’ora di tornare a vedere i suoi film nelle sale cinematografiche italiane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *