“Conosco bene”: Chef Locatelli racconta il segreto di re Carlo d’Inghilterra

Giorgio Locatelli svela qualche “altaruccio” nella vita del re del Regno unito. Una stramberia di lusso immancabile sulla tavola.

Chef Locatelli cuoco
Chef Locatelli (instagram)

Un fascino inglese e una bravura eccezionale. Questo è ciò che descrive chef Locatelli uno dei più grandi cuochi al mondo. Abbiamo preso visione della sua maestria nel celebre programma Masterchef. Bello, sensibile e con un accento elegante e molto inglese.

In fin dei conti la gavetta l’ha fatta proprio oltremanica. Il suo rigore è conosciuto nell’ambiente. E’ un’amante del verde e della sostenibilità. La sua bellissima dimora in Inghilterra pullula di piante di appartamento e non solo delle spezie che usa in cucina. Una vera foresta in casa.

Amico di Barbieri e Cannavacciuolo, ha imperato nella trasmissione culinaria che ha visto in piazza tutta la sua esuberanza. Spesso parla in inglese e i colleghi deridono questo savoir-faire così monarchico. Questa è la parola giusta visto che Giorgio ha avuto a che fare con i reali.

Chef Locatelli e la serata con i reali nel suo ristorante inglese

Lo ha svelato proprio lui in prima persona. E’ un amico del figlio di Camilla ma per discrezione non ne ha mai fatto parola. Locatelli ha conosciuto di persona i membri più importanti della Royal family. Un grande onore servire loro la sua cucina così raffinata.

Lo chef parla di un prodotto da terra molto ricercato che re Carlo adora letteralmente: il tartufo bianco. Il tubero ricercato fu spedito all’allora principe qualche tempo fa. Il primogenito di casa Windsor spedì una lettera di ringraziamento al cuoco nostrano ringraziandolo sinceramente.

Racconta così il loro primo incontro avvenuto una sera nel suo locale londinese:

 “Una sera vennero Carlo, Camilla, William, Harry e le rispettive fidanzate. Io conosco bene Camilla perché sono amico di suo figlio Tom, ma non sono affatto intimo di Carlo come lo era Antonio Carluccio.

LEGGI ANCHE–>Romina Power trovata così in forma perfetta: persino Al Bano non ci penserebbe su due volte

LEGGI ANCHE–>Barbara D’Urso, i grandi amori della conduttrice? Ve li sveliamo noi

Però è un vero privilegio per me e per il mio staff poter spedire il tartufo ogni anno a Buckingham Palace, Lui ama mangiarlo a colazione, insieme alle uova”

Per ringraziare il cuoco di Masterchef re Carlo gli ha spedito una missiva che ancora oggi stanno cercando di tradurre alla meglio. Si conosce bene nell’ambiente il modo di fare così raffinato e difficile del figlio della compianta Queen quando deve stendere le sue parole così ricercate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.