Vite al limite, la vicenda di Margareth: rinasce dalle “ceneri” dopo 340 kg

Il Real time più forte del piccolo schermo. Vite al limite continua lo studio nell’accurata versione magra dei pazienti obesi.

vite al limite dieta obesità
dieta(pixaby)

È un programma coraggio Vite al limite perché racconta il retroscena di un disagio che è una vera piazza dell’ambiente degli Stati Uniti d’America. A causa di un’alimentazione fatta di molti grassi il format di Real Time prende in considerazione una delle patologie più curate oltreoceano.

L’obesità affligge un numero impressionanti di persone ed è una vera e propria malattia. Abbiamo il brutto vizio di fermarci sempre sulle apparenze e di non guardare mai il dietro le quinte di ognuno di noi. Il coraggio di chiedere aiuto è un vero e proprio atto ambito da moltissimi malati del sovrappeso.

Non è facile giungere a questa conclusione se non si viene accolti e accettati. Il dottor Nowzaradan opera nella sua clinica di Houston dove aspetta impaziente chi ha preso la decisione di ritornare ad amarsi. La storia di Margaret Johnson ha commosso tutto il pubblico. La paziente ha avuto un passato turbolento.

Vite al limite ridà slancio alla vita degli obesi, Margareth è un esempio eclatante

La donna, giunta la mezza età, ha voluto cercare di riprendere di nuovo la sua vita tra le mani e di affidarsi all’esilio medico. Il suo peso era arrivato a 340 kg e i disagi erano moltiplicati. La storia di Margaret è davvero molto cruda un’infanzia terribile vissuta in un ambiente fatto di violenza e soprusi.

Vite al limite dieta obesità
Dieta (pixaby)

L’affetto più grande venne a mancare quando mise piede nell’adolescenza. La perdita di una zia lei molto cara la induce a ingurgitare ancora più cibo rispetto al normale. Una situazione non più sostenibile e Margaret prende la decisione di scrivere al dottor Nowzaradan. Un passo verso la rivincita personale.

LEGGI ANCHE–>Carenza di vitamina B12: se c’è questo segnale bisogna correre ai ripari

LEGGI ANCHE -> Mai questo comportamento alla guida! Il codice della strada multa i trasgressori.

La donna si impegna tantissimo con grande orgoglio da parte del team di Houston. Riesce a perdere più di un quintale con tantissima fatica ma anche aumentando la stima di sé. Finalmente il consenso all’intervento di bypass gastrico e Margaret ha potuto spiccare il volo.

Continua ancora a fare lunghe passeggiate a seguire una dieta ordinata e ad amare i cagnolini che sono la sua vera famiglia. Una vera rinascita dalle “ceneri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.