Morto a 72 anni per una fibrosi polmonare: il grande cantante ci ha lasciati

Colpito da fibrosi polmonare dopo aver contratto il Covid, il cantante dei New Trolls è venuto a mancare all’età di 72 anni.

Morto cantante New Trolls Vittorio De Scalzi
(Instagram – @vittoriodescalzi)

Era passato circa un mese dalla guarigione dal Covid, eppure per il cantante fondatore del gruppo progressista New Trolls è sopraggiunta una fibrosi polmonare che non gli ha lasciato scampo. Stiamo parlando di Vittorio De Scalzi, venuto a mancare all’età di 72 anni proprio oggi, domenica 24 luglio 2022.

L’annuncio è arrivato tramite la pagina Facebook del cantante, in cui leggiamo: “Vittorio De Scalzi ci ha lasciato, ha raggiunto la sua Aldebaran. Grazie a tutti per l’amore che in tutti questi anni gli avete dimostrato. Continuate a cantare a squarciagola Quella carezza della sera… lui vi ascolterà“. Sono la moglie Mara e i figli Armanda e Alberto a darne notizia.

Vittorio ha finalmente raggiunto la sua Aldebaran

Per tutti coloro che vorranno dare un ultimo saluto al cantante, inoltre, sempre su Facebook leggiamo un annuncio che invita i fan a un funerale laico. La cerimonia si terrà il 25 luglio alle 18:00 presso la sede del Club Tenco, in piazza Cesare Battisti a Sanremo. Fino alle 23:00 sarà possibile salutare Vittorio e augurargli un buon viaggio verso la sua stella.

Aldebaran è infatti il titolo di una canzone e di un album dei New Trolls, ma è soprattutto il nome di una stella che fa parte della costellazione del Toro, una delle più antiche. Nella cultura Aldebaran è associata alla figura mitologica del toro, nelle cui vesti si calò Zeus per rapire Europa. Per il suo colore arancione, inoltre, Aldebaran è divenuta simbolo dell’occhio furioso del toro.

LEGGI ANCHE -> Oroscopo, la Superluna inciderà proprio su tre segni: pessimo luglio.

LEGGI ANCHE -> Meteo, domenica da apocalisse: caldo africano, allerta in queste città.

Una simbologia che fa riferimento alla forza vitale, la stessa che a Vittorio De Scalzo non è mai mancata, neanche dopo la morte della figlia Alice nel 2005. La donna aveva 30 anni ed è morta a causa di una trombosi cerebrale. Per lui, dopo il Covid, le condizioni di salute hanno cominciato ad aggravarsi, tanto che a causa della sua fibrosi polmonare era stato da poco ricoverato e messo in coma farmacologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.