Salute, in casa mai entrare con le scarpe: l’usanza da prendere come buona abitudine

Salute sempre al primo posto. Anche dopo una passeggiata è preferibile riporre le calzature usate fuori dalla porta di casa. I motivi.

Salute motivi scalza
Salute(pixabay)

Tante buone regole possono essere adottate anche per salvaguardare la salute, anche se non sembra apparentemente. Tutto concorre a stare bene partendo da una buona alimentazione, dall’attività fisica, dallo stare bene con se stessi e… anche dal togliersi le scarpe prima di rientrare.

Proprio così, ed è stato certificato. Anche questa azione può aggiungere un qualcosa in più per la propria salute. A volte sono i dettagli che attuano un cambiamento radicale nel nostro stile di vita e scalzarsi deve diventare una buona abitudine.

Le calzature indossate sono quelle che ci mettono a contatto con la terra. Calpestano tutto ciò che si trovano sul suolo e apportano anche a incollare reperti e cimeli con cui stanno a contatto. Le scarpe sono diffusori di microbi e difetti a quanto pare.

Salute, le scarpe si lasciano davanti all’uscio. La buona regola “salvavita”

Quante volte abbiamo assecondato la richiesta di liberarci delle scarpe all’ingresso soprattutto se siamo ospiti. Questa è una regola che vale molto oltreoceano. Non è raro trovare gente che gira scalza per casa nelle Americhe ma anche nei paesi anglosassoni.

Salute scalzi
Salute (pixabay)

Sembra un abitudine da adottare solo in estate quando le temperature sono calde. Qualcuno potrebbe sgranare gli occhi ma sembra che sia una possibile norma dettata anche dal galateo. Se bisogna scalzarsi si deve fare e basta. Ci sono molti convenienti al caso.

Non è una fissazione o obbligo, è solo consigliabile togliere le scarpe e magari pulirle anche soprattutto la suola. E’ qui sullo strato esterno che possono annidarsi batteri. Ecco la motivazione che sembra spingere a questo atto prima di entrare in casa.

Nel corso della giornata, il nostro viavai non ci fa soffermare sul fatto che  anche semplicemente camminando su un marciapiede o su un sentiero, le nostre scarpe sono in contatto con residui di escrementi di uccelli, animali domestici, spazzatura.

LEGGI ANCHE–>Attenti a questi sintomi dopo aver mangiato: i segnali da non sottovalutare

LEGGI ANCHE–>Isola: il vincitore si toglie qualche sassolino dalle scarpe. Frecciate contro alcuni colleghi

Anche se usufruiamo di  un bagno pubblico o entriamo in locali con la presenza di assembramenti. Il batterio dell’Escherichia coli è sempre in agguato. Il contatto può causare sintomi intestinali e anche la meningite, ora penseremo bene a depositare le scarpe anche dopo aver buttato l’immondizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.