“Avrei il diritto di vederli”: Chi l’ha visto, importanti novità sul caso Liliana Resinovich

Sergio Resinovich, fratello di Liliana, ha parlato in collegamento con “Chi l’ha visto?”, a seguito delle novità sul caso della morte di sua sorella.

Chi l'ha visto novità caso Liliana Resinovich
Liliana Resinovich (Screenshot Instagram Chi l’ha visto? – Rai Tre @chilhavistoraitre)

Nel corso della puntata di “Chi l’ha visto?“, condotta da Federica Sciarelli e andata in onda nella serata di ieri mercoledì 25 maggio su Rai 3, Sergio Resinovich, fratello di Liliana Resinovich, è intervenuto in collegamento con il programma televisivo.

Durante il suo collegamento, si è ovviamente parlato del mistero relativo alla morte di sua sorella, scomparsa il 14 dicembre scorso e trovata senza vita all’interno di una zona boschiva di Trieste lo scorso 5 gennaio.

Ora, al termine degli accertamenti compiuti all’interno di alcuni dispositivi elettronici usati dalla stessa Liliana, è emerso che la donna aveva effettuato delle ricerche in rete su “come divorziare senza avvocato“.

Chi l’ha visto?, parla il fratello di Liliana Resinovich in collegamento col programma

Inoltre, sempre sul web, Liliana sarebbe andata alla ricerca di un appartamento di non grandi dimensioni, compreso cioè fra i quaranta e i sessanta metri quadrati, da prendere eventualmente in affitto.

Chi l'ha visto novità caso Liliana Resinovich
Sergio Resinovich (Screenshot Instagram Chi l’ha visto? – Rai Tre @chilhavistoraitre)

Anche alla luce di ciò, Sergio Resinovich, fratello di Liliana, ha ribadito a “Chi l’ha visto?” di non credere al suicidio di sua sorella, visto che appunto cercava su internet informazioni su come divorziare e un appartamento.

Queste le parole di Sergio in collegamento con gli studi della trasmissione televisiva di Rai 3.

Anche adesso io non credo proprio (al suicidio di Liliana, ndr). Io sono sicuro che lei non si sia suicidata. Tra l’altro, adesso che ci sono queste prove del telefono, che sono prove scientifiche, che conducono le indagini da tutte da altra parte. Lei, appunto, cercava come divorziare, la casa… Non come suicidarsi.

LEGGI ANCHE —> Massacro in una scuola elementare: il killer aveva annunciato il colpo sui social network. I dettagli

LEGGI ANCHE —> Lite tra conviventi. Urla, vetri rotti e la corsa in ospedale per le ferite: l’epilogo sconcertante

Poi Sergio ha aggiunto sui fotogrammi delle videocamere.

Io non li ho mai visti. Io sono disponibile a vederli se mi chiamano, ma non li ho mai visti. Io avrei diritto a vederli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.