Blanco, dopo la molestia interviene Enrico Ruggeri: scoppia la bufera – FOTO

Blanco è uno dei cantanti più amati del momento: dopo le molestie subite a Milano, Enrico Ruggeri ha pubblicato un post su Twitter che ha fatto molto discutere

Blanco è, senza ombra di dubbio, uno dei cantanti più amati del panorama musicale italiano. La sua carriera è cominciata circa un anno fa, è riuscito a farsi spazio piano piano in questo mondo così complicato solo con le sue forze e il suo talento.

Il Festival di Sanremo gli ha permesso di arrivare al grande pubblico, e dopo la vittoria insieme a Mahmood ha partecipato all’Eurovision Song Contest. Sta vivendo un periodo davvero sereno e felice della sua vita, ma il successo è un arma a doppio taglio e lui lo sta scoprendo proprio adesso.

Enrico Ruggeri interviene dopo le molestie a Blanco: “Per me non fu una tragedia”

Qualche giorno fa, infatti, Blanco ha partecipato al concerto di Radio Italia fuori al Duomo di Milano. Durante la sua esibizione, si è gettato in mezzo alla gente a cantare e qui è accaduto qualcosa di piuttosto spiacevole.

Infatti, durante il live, una ragazza ha allungato le mani. Per sua “sfortuna”, è stata ripresa con il cellulare da una persona che era proprio lì vicino a lei. In questi giorni è scoppiata la polemica sui social, c’è chi ha difeso prontamente il cantante e chi lo ha accusato di essere stato poco attento nel momento in cui ha deciso di gettarsi tra la folla.

Ora che la polemica stava per essere archiviata, ha deciso di intervenire Enrico Ruggeri che ha pubblicato una sua foto di quando era più giovane e gli era accaduta una cosa abbastanza simile. “Se devo essere sincero per me fatti come questo non furono una tragedia“.

LEGGI ANCHE –> Pomeriggio 5, lite accesa in studio: Vladmir Luxuria svela il retroscena su un naufrago

LEGGI ANCHE –> Ilary Blasi, retroscena incredibile sull’Isola: sgridata dagli autori in diretta

Il modo in cui ha cercato di sminuire il problema ha infastidito tantissime persone, che si sono accanite contro di lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.