“Mi manca un…”, Il Volo, Ignazio Boschetto e la patologia che si porta dietro: così riesce ad andare avanti

Il talentuoso tenore, in una recente intervista, ha rivelato qualcosa di davvero importante che probabilmente nessuno si aspettava.

Il Volo
Il Volo, gruppo musicale (Instagram)

Il Volo è di certo uno dei gruppi musicali italiani più di successo degli ultimi anni. D’altra parte il talento di Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble è davvero straordinario.

Questi tre ragazzi, in effetti, già da giovanissimi avevano dimostrato una speciale propensione per il canto e al momento hanno già alle spalle diversi album incisi in studio e anche dei riconoscimenti di prestigio.

Comunque sia, per di più, tra breve questo favoloso trio, per la gioia dei fan, inizierà un nuovo tour che prenderà il via il prossimo Giugno nella suggestiva cornice di Arena di Verona.

Le date sono davvero tante e molto probabilmente le tappe, secondo le ultime notizie ufficiali, dovrebbero toccare svariate città del Bel Paese.  Intanto, però, come molti sanno, Ignazio e Piero hanno presenziato all’ultima edizione di Eurovision Song Contest sulle note di Grande Amore, il brano che gli valse qualche anno fa la vittoria a Festival di Sanremo.

Gianluca, invece, non era sul palco del PalaOlimpico, bensì in è intervenuto collegamento, dato che, stando a quanto è stato riportato, era risultato in precedenza positivo a Covid-19.

Come al solito, però, sono riusciti a emozionare il pubblico con un’esibizione di enorme effetto. Per quanto riguarda la vita privata di uno di loro, però, di recente, è stato detto qualcosa di importante durante un’intervista approfondita.

L’incredibile rivelazione di Ignazio

In particolare, Ignazio avrebbe parlato di due argomenti piuttosto seri che ha dovuto affrontare. Ebbene, uno è proprio la malattia grave che la madre ha affrontato e il secondo è proprio qualcosa che lo coinvolge in prima persona.

Ignazio Boschetto
Ignazio Boschetto durante un’esibizione (Instagram)

Nella fattispecie ci stiamo riferendo a una patologia rara che ha avuto fin da quando era solo un bambino. Si tratta, per l’appunto, dell’agenesia che comporta l’assenza completa di un organo.

Ignazio, quindi, è nato senza un rene proprio per uno sviluppo errato durante la fase embrionale. Il tenore siciliano, però, pare che non abbia mai risentito in maniera esagerata per questa condizione e ha sempre potuto vivere bene anche in una situazione come questa.

LEGGI ANCHE –> Stefano Tacconi, aggiornamento sulle condizioni: il referto medico dell’ultima ora stupisce tutti

LEGGI ANCHE –> Festival di Cannes 2022: Julia Roberts incanta tutti in una veste inedita 

Purtroppo, per di più, non molto tempo fa, Ignazio ha anche dovuto fare i conti con la morte del padre. Nonostante questo profondo dolore, però, il cantante ha affermato di sentirlo sempre al suo fianco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.