Meteo Italia tendenza prossima settimana, possibile arrivo di temporali al Nord

Le ultime sul meteo Italia in vista della prossima settimana: vediamo cosa potrebbe accadere sul nostro Paese dopo domenica 22 maggio. Un flusso Atlantico più forte in direzione dell’Europa centrale potrebbe coinvolgere anche alcune zone dell’Italia. Tutti i dettagli.

Meteo Italia tendenza prossima settimana
Temporale (Foto Pixabay.com)

Secondo quanto riportato dagli esperti di 3Bmeteo.com, l’anticiclone africano dovrebbe dominare ancor di più sul Mar Mediterraneo portando molto caldo sulla Spagna e sull’Italia nel corso del fine settimana di sabato 21 e di domenica 22 maggio.

Durante la prossima settimana però potrebbero arrivare una serie di perturbazioni sull’Europa nord occidentale e su parte di quella centrale per via di una temporanea flessione del flusso perturbato nord atlantico.

Tutto questo dovrebbe interessare soprattutto il Regno Unito e la zona più occidentale della Scandinavia. Tuttavia il campo anticiclonico africano potrebbe essere spinto verso sud e verso est dall’abbassamento di latitudine del sistema depressionario con massimi che si potrebbero portare fra il sud del nostro Paese e la Grecia.

Meteo Italia, cosa potrebbe accadere la prossima settimana: i possibili importanti cambiamenti

Potrebbe verificarsi un’intensificazione del caldo su questo settore. Tuttavia su altre zone si potrebbe verificare un’abbassamento delle temperature, anche se resterebbero comunque al di sopra della media.

Meteo Italia tendenza prossima settimana
Temporale (Foto Pixabay.com)

Allo stesso tempo l’arrivo di flussi di aria maggiormente fresca e di umida atlantica potrebbe portare ad alcuni temporali, anche intensi. Ci sarebbe ancora molta incertezza in quanto ciò che separa il campo del flusso perturbato atlantico e quello anticiclonico è in oscillazione fra il Paese transalpino e il canale della Manica.

Una situazione che rende il tutto ancora molto incerto per il nostro Paese. Questa indeterminatezza concerne in particolar modo le zone del Nord, quelle maggiormente prossime alle zone di instabilità.

LEGGI ANCHE —> Epatite misteriosa, l’allarme dei medici: il contagio adenovirus si estende ai piccoli

LEGGI ANCHE —> Inps mette in allarme i cittadini: un sms truffa rischia di farvi perdere tutto

In queste aree si potrebbero verificare i presupposti per alcuni temporali e una discesa di temperature più marcate. Per le aree del Centro e soprattutto per il Sud, potrebbero ancora continuare le stesse condizioni anticicloniche, col caldo in crescita sul Meridione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.