Scomparso da mesi e ritrovato in un pozzo, tragica fine di un pensionato: contrasti familiari alla base

Scomparso da molto tempo. Nessuno sapeva che fine avesse fatto Giuseppe Pedrazzini di 77 anni. Ritrovato in un pozzo.

Scomparso e rinvenuto in un pozzo, ambulanza
Scomparso e ritrovato, ambulanza (instagram)

Scomparso da qualche mese, è stato ritrovato cadavere all’interno del pozzo adiacente alla casa dove viveva fino a qualche tempo prima. Nessuno aveva denunciato la sua scomparsa sebbene avesse una famiglia.

Il nucleo viveva nel Reggiano e condivideva un caseggiato. Da un lato il deceduto con la moglie e dall’altro lato della casa la figlia con il marito. I tre sono stati tratti in arresto per omicidio e occultamento del cadavere.

Il pensionato mancava in giro dal mese di gennaio ma nessuno aveva lamentato la sua sparizione. In seguito a qualche voce sibillina i Carabinieri si erano messi sulle sue tracce. Grande è stata la sorpresa del suo ritrovamento.

Scomparso da tempo, il corpo era nel pozzo di casa

Giuseppe giaceva nelle profondità del posto costruito nel casale di sua proprietà. Quando è stato portato alla luce, la moglie ne ha riconosciuto il corpo. I vigili hanno lavorato molto per estrarlo visto che il pozzo era molto profondo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @artevalerio

Il cadavere è stato consegnato alla medicina legale per i dovuti accertamenti. Non si conosce bene la dinamica ma alcune ipotesi sono già state riferite. Si è escluso a priori un incidente visto che il pozzo non era rasoterra.

La vicissitudine dei beni di proprietà, ancora non suddivisi in famiglia, ha fatto sorgere i primi dubbi all’interno della casa. I congiunti sono stati portati alla questura e interrogati. Sono accusati di essere stati loro.

La moglie è stata ricoverata per un malore. Probabilmente in una diatriba per la divisione dei beni, il malcontento ha generato una grave lite. Il 78enne deve aver avuto la peggio e forse è stato colpito a morte da uno dei membri di famiglia.

Dopo il corpo dev’essere stato spostato pe occultarlo e il pozzo doveva segnare la sua tomba per sempre. Per ora questo è quanto è stato rivelato da una prima indagine sul posto dai militari chiamati per il caso.

LEGGI ANCHE–>Drammatico omicidio, colpisce a morte l’amante della giovane moglie: la dinamica della vicenda

LEGGI ANCHE–>Uomini e Donne: ennesimo colpo di scena per la coppia

Una vicenda agghiacciante che ha visto la comunità molto scossa. L’uomo in questione era un pensionato pacato e rispettoso. Il fatto che nessuno avesse richiesto un intervento dopo la sua scomparsa da mesi, ha insospettito molto i carabinieri.

La ricerca è stata effettuata nella sua proprietà perché alla sua età, Pedrizzini, si spostava molto lentamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.