Veronica Pivetti e la lotta con la brutta malattia: il triste retroscena

Veronica Pivetti, in una lunga intervista che ha rilasciato al Corriere della Sera, ha raccontato un triste retroscena sulla sua vita personale che aveva nascosto fino ad oggi

Veronica Pivetti cura depressione
Veronica Pivetti (instagram)

Veronica Pivetti è, senza ombra di dubbio, una delle attrici più conosciute della televisione italiana. Il suo volto e i suoi capelli rossi infatti sono noti a tutti.

Siamo sempre stati abituati a vederla felice e sorridente, ma come ogni personaggio anche lei nasconde una persona dentro di sé che protegge e con un cuore, infatti la famosa attrice ha dovuto lottare contro una malattia che ha tenuto nascosta fino ad ora: la depressione.

Veronica Pivetti si racconta: “Mi hanno curato male la depressione”

Proprio di recente, l’attrice ha deciso di parlare del momento più drammatico della sua vita. Dietro ai suoi successi, ha avuto un lungo periodo segnato dalla depressione.

In una lunga intervista che ha rilasciato al Corriere della Sera, Veronica ha confidato di essere una persona molto estroversa solo all’apparenza. Forse proprio per questo ci ha messo molto tempo per cominciare a confidarsi.

Sono stata curata male, con un abuso di farmaci sbagliati. Però ho continuato a lavorare” ha raccontato, riferendosi al periodo in cui ha sofferto di depressione e poi, subito dopo, anche di un brutto problema alla tiroide. “Riuscivo a sdoppiarmi, fingevo e proprio questo mi ha aiutato: immergermi in un personaggio tutt’altro che drammatico mi faceva uscire dal mio stato depressivo“.

LEGGI ANCHE –> “Storie Italiane”, il drammatico racconto in diretta: la reazione di Eleonora Daniele è ineccepibile – VIDEO

LEGGI ANCHE –> Ilary Blasi va fuori copione in diretta: il momento diventa virale sul web – VIDEO

In ogni caso, Veronica ha raccontato di aver trovato la forza e il confronto proprio nel lavoro. Forse è stato proprio questo ad averla aiutata a rialzarsi una volta e per tutte da questa brutta caduta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.