Royal Family, il principe bisessuale tenuto nascosto: scalpore a palazzo

Royal Family: il principe bisessuale che ha scatenato scalpore a palazzo. Il documentario ha raccontato la drammatica storia del famoso nobile

Regina Elisabetta caso di bisessualità in famiglia
Regina Elisabetta (screenshot YouTube)

In un documentario dal titolo Private Lives of the Windsors, è stata raccontata la storia della famiglia reale più longeve della storia britannica: ovviamente, i Windsor. È cominciato tutto anni fa, la loro è sempre stata una storia ricca di dinamiche e colpi di scena.

Per citarne uno, forse quello più importante, possiamo ricordare l’abdicazione dello zio della Regina Elisabetta dal trono d’Inghilterra perché si innamorò di una donna divorziata. La chiusura mentale dell’epoca, che portò i reali a mandare via il Principe, ha segnato la storia: il fratello dell’ex sovrano salì al trono e così Elisabetta diventò la futura erede.

Royal Family: la storia del Principe George, lo zio della Regina Elisabetta

I due principi non erano gli unici figli, ce n’erano altri tre che nel corso degli anni sono stati al centro dell’attenzione per fari motivi. Così anche il Principe George, quello più giovane.

Nel documentario, infatti, viene rivelato qualcosa che è rimasto nascosto per tanto tempo. Il principe era bisessuale. Infatti, secondo alcune voci, l’ex Duca di Kent avrebbe avuto una relazione lunga ben 19 anni con il drammaturgo Noel Coward. All’epoca, l’omosessualità era un reato punibile con la castrazione chimica oppure con il carcere.

In ogni caso, all’età di 32 anni, il Principe decise di convolare a nozze con la Principessa Marina di Grecia e di Danimarca, da cui ebbe ben tre figli.

LEGGI ANCHE–>Lello Arena rompe il silenzio dopo anni: quella volta con Massimo Troisi… Chi l’avrebbe mai detto

LEGGI ANCHE–>Royal Family, le regole a tavola di Sua Maestà: il cibo dal divieto assoluto

Il Principe George, successivamente, è morto tragicamente a causa di un incidente aereo avuto vicino al villaggio di Dunbeath. Non aveva neanche 40 anni e, ancora oggi, ci sono diverse supposizioni sulla sua morte improvvisa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.