“Non è così che funziona”: Cartabianca, le parole in diretta di Mauro Corona spiazzano Bianca Berlinguer

A Cartabianca succede di tutto. L’irruenza di Mauro Corona non è una novità e la Berlinguer non riesce mai a farlo tacere in tempo.

Cartabianca, Berlinguer
Cartabianca, Berlinguer foto da instagram

Guai se non ci fosse Mauro Corona a Cartabianca. Ormai lo scrittore è ospite fisso del programma condotto magistralmente dalla bellissima Bianca Berlinguer. Il duo si mostra sempre più compatto nelle varie puntate serali.

La trasmissione vanta un seguito eccezionale anche per gli ospiti illustri nel salotto della Rai. I punti discussi sono sempre molto animati e ben espressi. Giornalisti e politici non mancano di sedersi al cospetto della bravissima redattrice.

Figlia del famoso Enrico Berlinguer, esponente di sinistra, Bianca ha saputo dare un’impronta ferma nella conduzione del talk in cui è la perfetta padrona di casa sulla rai.

Cartabianca, mai visto un Mauro Corona così deciso

La decisione di portare in collegamento diretta lo scrittore Mauro Corona è stata la ciliegina sulla torta. Ormai il programma vive anche nell’attesa di ascoltare i pareri dell’ anticonformista autore di famosi libri best seller.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cartabianca (@cartabiancarai3)

Mauro Corona parla come pensa e di certo non ha peli sulla lingua. Nell’ultima puntata l’appassionato alpinista ha detto la sua inerente alle situazioni in cui sta andando incontro l’Europa.

Uno scorcio sulla guerra gli fa pensare che durerà a lungo e intanto a pagare sono sempre solo gli innocenti. Lo scrittore ha poi voluto dire la sua sui festeggiamenti nell’ anniversario della Liberazione d’Italia.

Ha confermato che ha suonato e cantato l’inno del patriottismo con la canzone bella ciao. Corona si è sempre messo dalla parte dei più deboli. Ha sempre asserito che il lavoro è uguale a dignità ma anche i datori devono essere partecipi alla formazione degli apprendisti.

Questo non significa che bisogna approfittare della volontà dei giovani di imparare un mestiere. È fondamentale gratificarli per il loro operato così potranno avere anche rispetto dell’Artigianato o della professione che andranno a sviluppare.

LEGGI ANCHE–>È sempre mezzogiorno, Antonella Clerici anticipa i ‘festeggiamenti’ più speciali di sempre – VIDEO

LEGGI ANCHE –> Maria De Filippi, annunciato ospite stellare per il Serale di Amici. Di chi si tratta?

Quest’ultimo. Era riferito alla dichiarazione del famoso chef Alessandro Borghese che si lamentava dimmi un trovare persone che volessero imparare un mestiere. La dignità è anche la realizzazione personale professionale e monetaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.