Tragedia in ospedale, sedato dopo aggressione a sanitari: muore 51enne

Tragedia in ospedale, un 51enne, in stato di ubriachezza, ha aggredito medici e infermieri al pronto soccorso di Pavia: sedato, è morto qualche ora dopo.

Tragedia ospedale sedato aggressione sanitari muore 51enne
Corridoio ospedale (Foto Pixabay.com)

Nel corso della notte tra lunedì 2 e martedì 3 maggio, un uomo di 51 anni, di origine tunisina, si è sentito male a Pavia. Sembra che avesse accusato un malore per strada. Intervenuta un’ambulanza, il 51enne è stato soccorso dai sanitari e portato al pronto soccorso.

Arrivato al Policlinico San Matteo di Pavia, l’uomo, in stato di ubriachezza, avrebbe cominciato ad assumere un atteggiamento decisamente aggressivo e si sarebbe scagliato contro medici e infermieri colpendoli con calci e pugni. Due di loro sono rimasti feriti in modo lieve.

L’uomo sarebbe risultato avere un tasso alcolemico davvero elevato. Gli esami avrebbero rilevato un tasso alcolemico prossimo ai quattro grammi per litro. Stando alle prime informazioni, il 51enne è stato sedato per provare a calmarlo ed evitare altri atti violenti.

Tragedia in ospedale, sedato dopo aggressione a medici e infermieri: muore 51enne. Indagini in corso

Qualche ora dopo l’uomo è stato trovato privo di conoscenza su un lettino dell’ospedale. Sono risultati purtroppo inutili i tentativi dei medici di salvarlo, anche attraverso un massaggio cardiaco. Infatti non c’è stato niente da fare.

Tragedia ospedale sedato aggressione sanitari muore 51enne
Corridoio ospedale (Foto Pixabay.com)

Il 51enne non si è più ripreso ed è stato dichiarato il decesso. La sua morte, le cui cause non sarebbero ancora note, sarebbe accaduta attorno alle 8 di mattina di martedì 3 maggio.

A seguito della morte dell’uomo, sarebbero stati avviati accertamenti al fine di rintracciare eventuali familiari dell’uomo, visto che sembra che non si sia ancora presentato nessuno. Sarebbe invece nota l’identità del 51enne, che avrebbe avuto con sé il Green Pass.

LEGGI ANCHE —> “Abbiamo il colpevole”, Caso Maddie McCann svolta definitiva a quindici anni dalla scomparsa: chi è stato – VIDEO

LEGGI ANCHE —> Morti sul lavoro, ancora altri casi da Nord a Sud. Tre uomini perdono la vita. Cosa è successo

Sulla vicenda è stata avviata un’indagine. La Procura della Repubblica avrebbe acquisito la cartella clinica del paziente deceduto e ha anche disposto che venga compiuto l’esame autoptico presso l’Istituto di Medicina legale dell’Università.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.