Femminicidio, giovane donna trovata morta nel suo appartamento. Fermato l’ex fidanzato

La ragazza era scomparsa da qualche ora e i conoscenti si erano preoccupati. Purtroppo, però, la successiva tragica scomparsa.

Piazza del Plebiscito
Scorcio di Piazza del Plebiscito, Frosinone (Facebook)

Una vera tragedia quella che è successa nelle ultime ore e della quale ancora chi di dovere sta effettuando le indagini del caso. Si dovrà, per l’appunto, ancora chiarire la dinamica e i particolari di quanto è accaduto.

Tuttavia, la scoperta è stata davvero agghiacciante, poiché a perdere la vita è stata una giovane donna per un motivo ancora difficile da comprendere.

Comunque sia, è quello di Romina De Cesare il corpo che è stato trovato nell’abitazione dove abitava e che si trova in piazza Plebiscito, a Frosinone, in Lazio.

In realtà, però, la polizia si stava già muovendo proprio per il fatto che non si avevano notizie della trentaseienne dal giorno prima. Purtroppo, quindi, la ragazza era già deceduta, e, secondo quanto è stato riferito dai più informati, presentava segno di svariate coltellate nella zona del ventre e del torace.

In effetti, è stato l’attuale fidanzato che, non sentendola per molte ore di fila, aveva avvisato le forze dell’ordine. Ma, stando alle prime notizie trapelate, per ora il sospettato sarebbe l’ex compagno che i carabinieri hanno rintracciato a seguito di una segnalazione.

Gli altri particolari della vicenda

Infatti, qualcuno lo aveva avvistato quasi completamente svestito mentre camminava in un punto di Sabaudia, nei pressi di Torre Paola e dello stabilimento Saporetti. Inoltre, l’uomo in questione non sembrava nemmeno del tutto cosciente e decisamente confuso.

mappa sabaudia
Zona di Sabaudia doe si trovava l’ex fidanzato (Facebook)

Si pensa, dunque, a un femminicidio da parte di questa persona che in passato, forse poco tempo fa, aveva avuto una relazione proprio con Romina. Ciò che si crede, quindi, è che l’assassino, dopo l’omicidio, sia scappato con l’auto e sia arrivato in quella zona in cui è stato trovato dagli agenti.

Al momento, però, è stato trasportato in ospedale per alcuni controlli, dato che non era in buona salute quando i carabinieri lo hanno visto nel suddetto comune in provincia di Latina.

Per di più, le indagini stanno continuando per cercare di capire, anche attraverso delle telecamere poste vicino all’appartamento della vittima, quali possono essere stati altri indizi che riconducono alla crisi finale.

LEGGI ANCHE –> Incidente sul lavoro, operaio morto in cantiere nella casa della ministra Cartabia

LEGGI ANCHE –> Denise Pipitone, emergono nuovi e importanti dettagli sul caso. Cosa succede

Così, la squadra mobile della questura per ora è impegnata a vagliare ogni particolare che possa veramente fare intendere quale sia stato il movente dell’omicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.