Epilogo fatale per un giovane cameriere: muore dopo un improvviso malore in discoteca

Un dramma accaduto in una serata qualunque. Il ventenne lavorava quando è svenuto, i soccorsi immediati non lo hanno salvato.

pronto intervento
pronto intervento foto da pixabay

Una vera tragedia che ha coinvolto un giovane lavoratore intento ad eseguire il proprio dovere. Raoul Biagiotti, di soli 20 anni, si è accasciato nel locale dove prestava servizio. Fin ad allora nulla faceva presagire il dramma.

Il ragazzo era stato inserito come cameriere nella famosa discoteca La Capannina. L’ambiente da ballo aveva riaperto grazie anche al permesso del governo che ha tralasciato tutte le barriere per far riprendere una certa normalità.

Raoul amava lavorare ed essere indipendente. Quel lavoro era proprio una buona occasione per lui. L’atmosfera serena e spensierata del noto locale faceva proprio al caso suo visto che era un’adolescente

Damma per un giovane cameriere, si accascia e muore per aneurisma

Come tutte le sere il ragazzo aveva preso la sua postazione di cameriere. Era tanto il daffare visto che la sala da ballo ospitava molte persone. Un andirivieni con il vassoio, lesto e ligio come lo hanno descritto i proprietari.

All’improvviso qualcosa è andato storto. Raoul si è accasciato a terra rimanendo immobile. I soccorsi sono stati allertati velocemente e il 118 ha prestato il primo aiuto al ragazzo che era svenuto. La prima diagnosi è stato per infarto.

Trasportato a sirene spiegate verso l’ospedale più vicino, i medici gli hanno riscontrato un aneurisma cerebrale. Purtroppo l’intervento chirurgico celere non è riuscito a tamponare il grave stato di salute che presentava il lavoratore.

Il giovane fisico di Raoul non è riuscito a difendersi dal trauma subito ed è spirato per la gravità dei sintomi. I genitori disperati per aver perso la propria luce dei loro occhi si sono chiusi nel proprio dolore.

LEGGI ANCHE–>Operaio deceduto nella tromba dell’ascensore: gli ultimi aggiornamenti della tragedia alla Farnesina

LEGGI ANCHE–>Royal Family, bufera al Palazzo: arriva la ‘sentenza’ definitiva. E’ stata LEI

A Forte dei Marmi sono intervenuti anche gli inquirenti per far luce sulla condizione del ragazzo. Il lavoro era tutto per lui ed essere stato assunto in un ambiente così prestigioso e di fama, lo faceva sentire molto orgoglioso.

Il destino non ha voluto farlo perseguire su questa strada. Lascia una famiglia con il cuore spezzato, straziato dalla sua improvvisa scomparsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.