Incidente domestico: bambina precipita dal terzo piano, condizioni critiche. I dettagli

Proprio nelle ultime ore si è verificato una dramma vicenda che vede come protagonista una bimba di soli quattro anni. Cos’è successo.

Polizia
Polizia (Facebook)

Non è ancora decisamente chiara la motivazione che ha portato a questo preoccupante dramma di cui si stanno occupando le forze dell’ordine. Si dovrà procedere con delle indagini meticolose, quindi, per capirci molto meglio.

Intanto, però, sono già stata riportate delle informazioni sull’accaduto che possono aiutarci a dare una prima ricostruzione dei fatti. Come hanno divulgato svariate fonti, quindi, protagonista di questo incidente è una bambina di soli quattro anni che si trovava nell’abitazione dei suoi genitori di origine indiana.

In pratica, la piccola sarebbe precipitata da addirittura una decina di metri, che corrisponde al terzo piano del condominio situato in via Dante Alighieri, a Macerata.

In realtà, però, ad accorgersene non sono stati la madre e il padre, bensì alcune persone che passavano da quella strada per puro caso. Stando a quanto è stato riferito, pare che si trattasse del pomeriggio dell’1 Maggio, intorno alle 16.00.

In effetti, il corpicino giaceva sulla strada tra delle macchie di sangue. Ciò che si stanno domandando gli agenti in queste ultime ore è se ci sia qualche connessione tra la ferita che aveva la madre sui polsi all’arrivo dei soccorsi degli operatori sanitari e se per caso la stessa avesse tentato il suicidio.

Gli altri particolari della vicenda

Ci si chiede, perciò, se la donna si sia provocata quel taglio in seguito a quanto è successo alla piccina o se non ci siano correlazione tra le due cose.

Ambulanza
Ambulanza (Instagram)

Fatto sta che la vittima, al momento, è stata trasportata tempestivamente in codice rosso agli Ospedali Riuniti di Ancona nel Reparto di Rianimazione.

Le condizioni, come si può facilmente evincere, non appiano delle più rosee, al contrario, sono piuttosto critiche. Per svolgere nella maniera più consona le indagini, quindi, sul posto dell’infortunio sono celermente arrivati la La Squadra mobile e la Polizia Scientifica.

In questo modo, quindi, hanno potuto effettuare delle analisi più specifiche che li potranno far intuire se la caduta è stata accidentale o se invece la bimba è stata intenzionalmente defenestrata.

LEGGI ANCHE –> Red Canzian, il doloroso dramma che lo ha terrorizzato: “Avevo temuto il peggio”

LEGGI ANCHE –> Rapina a mano armata, giovane donna aggredita per un Rolex Daytona. Com’è andata a finire

A quanto pare, non sembra che per ora si possano dare già dei responsi definitivi. Gli investigatori, perciò, hanno bisogno ancora di tempo per sbrogliare il caso e naturalmente poi procedere nel modo più appropriato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.