Orizzonte scuola, aperte le domande on-line per il personale ATA: requisiti e scadenze

Orizzonte scuola presenta le domande per inserirsi nell’ambiente scolastico. On-line è possibile reperire il sito per inviare la propria candidatura.

Orizzonte scuola
Orizzonte scuola foto da pixaby

Orizzonte scuola ha reso noto la nuova possibilità per accedere agli incarichi scolastici. Grazie ai requisiti, a cui si deve obbligatoriamente corrispondere, può essere inoltrata la propria richiesta per usufruire della possibilità di ricoprire una mansione.

Per rendersi partecipe alla domanda, per il personale ATA 24 mesi, è necessario, innanzitutto, possedere lo spid valido. L’iter da seguire non è difficile. Vediamo come proseguire, passo dopo passo, nel percorso burocratico.

La domanda si presenta su Instanze on-line. Si va sulla home page del sito www.miur.gov.it. da qui si cerca la sezione “Argomenti e Servizi”. I profili richiesti si suddividono in determinati settori.

Orizzonte scuola, al via le richieste tramite il sito telematico

Le mansioni richieste vertono su: Collaboratore scolastico dei servizi; Addetto alle aziende agrarie; Collaboratore scolastico. Inoltre abbiamo anche le cariche di Assistente amministrativo; Assistente tecnico; Cuoco; Infermiere; Guardarobiere.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Orizzonte Scuola (@orizzontescuola.it)

Per entrare a far parte della graduatoria permanente c’è bisogno di specificatamente 23 mesi e 16 giorni. anche se non realizzati consecutivamente. Vale anche l’aver prestato servizio in posti diversi. La peculiarità è quello che faccia riferimento al profilo corrispondente del personale ATA o ad una scuola immediatamente superiore.

Ciò sta a significare che un Assistente amministrativo o Cuoco, oltre a concorrere nel settore del proprio profilo, può anche inserirsi in quelli inferiori. Altra caratteristica è quello di essere in servizio a tempo determinato nella scuola statale della stessa provincia.

Nel caso il richiedente non sia in servizio nella medesima provincia non perde la qualifica. Il Ministero afferma che anche il Servizio Civile Volontario, viene valutato attribuendo un punteggio che va ad aggiungersi a quello già esistente per la mansione.

La scelta dell’istituzione scolastica è adottata in maniera telematica. Tutto verrà fatta visione, dei richiedenti, previa la valutazione delle domande di inserimento in graduatoria. Dopo aver stilato la graduatoria, si può essere nominati in ruolo o per incarichi di supplenza.

LEGGI ANCHE–>Amici 21, l’allieva sorge contro l’insegnante: “È una mancanza di rispetto”

LEGGI ANCHE–>Samantha Cristoforetti, è UFFICIALE: scatta il ‘via’ dopo diversi tentativi. Cosa è accaduto di straordinario

La provincia scelta avviserà, il beneficiario, tramite una mail o telefonata diretta per la possibilità di ricoprire il ruolo. Le domande hanno avuto inizio dalle 8:00 del 27 aprile 2022 e termineranno alla mezzanotte del 18 maggio 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.