Sardegna: i guai per la splendida isola arrivano dal “cielo”. Clamoroso

Problemi per la meta preferita per le vacanze da milioni di persone ogni anno. La Sardegna è sotto scacco e la situazione è preoccupante. Cosa succede?

Sardegna cavallette
Una spiaggia sarda (screenshot Instagram)

L’isola italiana è una delle mete vacanziere più ambite da milioni di turisti ogni estate, affascinati dal paesaggio selvaggio e dalle spiagge di sabbia bianca e mare cristallino che la circondano. Eppure la Sardegna, che tra i posti più frequentati vede Porto Cervo e la Costa Smeralda in generale, deve fronteggiare ancora prima dell’inizio della stagione estiva i primi problemi.

Questa volta, al contrario degli altri anni, non si parla, come spesso abbiamo avuto modo di sentire, di incendi dovuti al caldo e alla siccità che la colpisce per lo più ogni anno. L’anno scorso la situazione è diventata quasi ingestibile, e nella mente di molti sono ancora presenti le terribili immagini di ettari di terreno in fiamme, e di residenti costretti a fuggire dalle loro abitazioni in preda al panico più completo.

Questa volta il terrore arriva dal cielo, è proprio il caso di dirlo. Ad essere interessati una cinquantina di ettari, a lanciare l’allarme è stato il massimo esperto sardo del problema, il professor Ignazio Floris.

Sardegna: cosa sta accadendo sull’isola?

Il docente di Agraria dell’Università di Sassari ha spiegato l’allerta: “Ci vogliono 2 o 3 settimane per eliminare una sessantina di focolai di cavallette individuati nelle campagne del Nuorese e dell’Alto Oristanese”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da L’Eco di Barbagia (@l_eco_di_barbagia)

La splendida Sardegna in questo momento sta facendo una lotta contro il tempo per scongiurare problemi che possono diventare molto gravi a livello agricolo e zoologico. “Grazie ai sindaci abbiamo incontrato gli imprenditori agricoli per spiegare il nostro piano di intervento. I tecnici della Regione in questi giorni stanno operando in modo sperimentale su 6 focolai diversi” ha spiegato il professore.

LEGGI ANCHE –> Samantha Cristoforetti, è UFFICIALE: scatta il via; dopo diversi tentativi. Cosa è accaduto di straordinario

LEGGI ANCHE –> Mitsubishi Electric, nuova apertura: investimento da 95 milioni di euro. Svolta epocale

Al momento le località interessate da questa vera e propria invasione di cavallette sono i comuni di Noragugume, Ottana, Silanus, Sedilo e Bolotana. Focolai che possono causare ingenti danni alle coltivazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.