Vocalist picchiato e accoltellato, scoppia il caos in discoteca. I dettagli del dramma

Una situazione che ha improvvisamente scatenato la baraonda in un locale del meridione. Il dipendente ha subito delle gravi ferite.

Casamicciola Terme
Scorcio di Casamicciola Terme (Instagram)

Ciò che è accaduto ha veramente lasciato di stucco, soprattutto per la futilità del motivo che appare dalle prime ricostruzioni che sono state riportate.

Una situazione sulla quale, come è ovvio che sia, le forze dell’ordine stanno ancora indagando per vederci più chiaro e capire realmente la dinamica di quanto è successo.

Intanto, quindi, sono però già state divulgate alcune informazioni che possono spiegare almeno in parte la spiacevole disavventura di un giovane vocalist che stava soltanto compiendo il proprio lavoro all’interno di un locale notturno.

Teatro di questo fattaccio è stata una località sull’isola di Ischia, per la precisione Casamicciola Terme, luogo famoso per i parchi termali. Per l’esattezza si è trattato della discoteca denominata Blanco Disco Club dove si stava svolgendo normalmente una serata, probabilmente con molta gente.

A un certo punto, secondo fonti accreditate, sembrerebbe che si siano avvicinati due uomini al suddetto dipendente e gli abbiano chiesto di farsi salutare a microfono.

Così, da quello che appare, il ventottenne sembra che abbia rifiutato questa richiesta, e, proprio per questa ragione, è stato picchiato violentemente.

Anzi, erano circa le 3.00 quando, prima di accoltellarlo, lo hanno anche strapazzato con pugni e schiaffi. Gli aggressori, inoltre, hanno anche voluto ricordargli la loro supremazia, affermando che sono loro che hanno il comando.

Gli altri particolari della vicenda

Tuttavia, nonostante la baraonda e la loro successiva fuga, i carabinieri al momento sono piuttosto certi che si possa trattare di padre e figlio della zona di anni rispettivamente quarantasette e venti; tra l’altro vecchie conoscenze degli agenti.

Carabinieri
Carabinieri (Facebook)

Così, lo sfortunato addetto alla consolle, in seguito alla condizione descritta nelle righe precedenti, quindi, è stato tempestivamente trasportato all’ospedale Rizzoli dove gli sono stati applicati dei punti. Il ragazzo, perciò, dovrebbe riprendersi entro una settimana.

Intanto, quello che si sa è che l’assalitore più anziano è stato già fermato dalla polizia, invece, al contrario, il ventenne pare sia riuscito in queste ore a darsi alla macchia.

LEGGI ANCHE –> Torna dalla palestra e stramazza al suolo in casa: morta la figlia del sindaco

LEGGI ANCHE –> Pisa, ragazzo folgorato dal treno: quali sono le sue condizioni di salute

Sicuramente, però, verrà effettuata la denuncia del caso e le ricerche continueranno fino a che non si sarà trovato anche il secondo colpevole. Insomma, una vicenda che deve ancora definitivamente mettere la parola fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.