Immane tragedia, pensionato di 66 anni muore in circostanze drammatiche

Immane tragedia, pensionato di 66 anni muore in circostanze drammatiche. Inutili i primi soccorsi. Per lui non c’è stato niente da fare. I dettagli.

muore pensionato
Ambulanza (Foto da Pixabay)

Una notizia davvero devastante. La tragedia è avvenuta lunedì 18 aprile nelle campagne di Urbino. Un apicoltore di 66 anni è stato trovato riverso dalla moglie e dal figlio che, preoccupati, dal suo ritardo sono usciti per andare a cercarlo.

Tempestivo il soccorso dei vigili del fuoco e delle automatiche, ma per l’uomo purtroppo non c’è stato nulla da fare. Stando alle parole della moglie, il marito aveva problemi di cuore non gravi. Ricostruiamo insieme la triste dinamica.

Pensionato di 66 anni muore travolto da un sciamo d’api. Lo trovano moglie e figlio

Siamo a Rancitella nella provincia di Urbino. Si chiamava Domenico Enrico Caputi l’uomo ritrovato senza vita colpito da uno sciame d’api. A darne la triste notizia la moglie e il figlio.

muore pensionato
Apicoltore (Foto da Pixabay)

Come abbiamo detto in precedenza, l’uomo, un pensionato di 66 anni con la passione per le api è stato ritrovato senza vita dalla sua famiglia, preoccupata per il suo ritardo. E’ stato trovato nei pressi delle sue arnie probabilmente dopo essere stato colpito da un grande numero di insetti.

Allertati i Vigili del Fuoco hanno trovato molta difficoltà nel reperire il corpo del malcapitato. Sebbene le protezioni un pompiere è stato punto diverse volte in un occhio e attualmente è ricoverato in ospedale.

Stando alle prime ricostruzioni il signor Domenico poco prima di essere attaccato dallo sciame stava tagliando i rami in eccesso di alcuni alberi che ostruivano le ernie delle api. Bisognerà attendere gli inquirenti per capire se la causa della morte è stata la caduta della cassetta sulla testa o l’attacco degli animali.

LEGGI ANCHE –> Il dolore più grande, Cristiano Ronaldo racconta la tragedia vissuta con Georgina

LEGGI ANCHE –> Eleonora Daniele, il post toccante sui social: il racconto della malattia

Non si esclude del tutto l’ipotesi di un possibile malore, perché l’uomo ha sofferto in passato di problemi cardiaci. Predisposto l’esame autoptico che stabilirà le cause del decesso. Al momento solo tanta vicinanza per la famiglia della vittima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.