Drammatica scazzottata in strada: aggressore denunciato dalle forze dell’ordine

Drammatica scazzottata in strada tra due amici: l’aggressore è stato prontamente denunciato dalle Forze dell’ordine. I dettagli dell’assurda vicenda.

strada aggressore
Pugno (Foto da Pixabay)

Una notizia davvero sconcertante e una violenza gratuita che mette i brividi. Siamo a Gussola in provincia di Cremona. Un incontro chiarificatore tra due conoscenti si è trasformato in una lite all’ultimo sangue. Una scazzottata degna di un film. Un folle gesto del tutto ingiustificato.

Al momento non si hanno notizie precise sull’aggressore. Denunciato dalle Forze dell’Ordine è corso a gambe levate quando si è reso conto che stavano intervenendo i Carabinieri. Proviamo a ricostruire quanto accaduto.

Lite violenta tra due amici in strada, aggressore denunciato dai Carabinieri

E’ il 9 aprile e come detto in precedenza ci troviamo a Gussola, nel cremonese. Quello che doveva essere un incontro di pace e chiarificatore si è trasformato immediatamente in un gesto di violenza brutale.

strada aggressore
Auto dei Carabinieri (Foto da Pixabay)

Stando alle primissime ricostruzioni dei fatti tra i due ragazzi vi erano stati – nei giorni precedenti – alcuni screzi da risolvere. La vittima si era recata al luogo dell’appuntamento insieme alla sua fidanzata proprio per chiarire le divergenze.

Ma l’aggressore non gli ha mai dato modo di poter dire la sua perché appena l’ha visto è sceso come una furia dalla macchina e lo ha colpito al volto con ferocia. Immediato l’ausilio dei passanti che si sono prontamente lanciati per dividere i due giovani.

La povera vittima non è riuscito a difendersi e dopo l’aggressione è stato immediatamente portato in pronto soccorso di Casalmaggiore, dove ha riportato diverse ferite gravi al volto. Frattura del setto nasale e contusioni su tutto il viso. La prognosi è stata fissata per 21 giorni.

L’aggressore – come detto in precedenza – è stato prontamente denunciato e al momento sono sulle tracce. Nei giorni precedenti era stato già segnatalo alle Forze dell’Ordine perché aveva continuamente minacciato la vittima con telefonate e messaggi.

LEGGI ANCHE –> Lite violenta tra due coinquilini: accoltellato finisce in ospedale: i dettagli del dramma

LEGGI ANCHE –> Roma, scoppia la rissa in un ristorante con i camerieri: 7 denunciati

Atti di questa violenza sono immotivati e dettati solo dalla rabbia. Non ci resta che attendere i prossimi sviluppi e capire in che modo andrà a finire questa tristissima vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.