Colesterolo alto: l’alimento che aiuta a tenerlo sotto controllo e ad evitare rischi

Il colesterolo alto è il nemico numero uno di una sana vita fisica. I suggerimenti per tenerlo lontano e il cibo che lo sconfigge per sempre.

Colesterolo
Colesterolo foto da instagram

I segreti per avere una vita longeva e sana è quello di introdurre cibi poveri di grassi e tante vitamine. Non c’è niente da fare. Solo evitando schifezze e intrugli il nostro organismo funzionerà alla perfezione.

Oggi c’è molta contaminazione e non tutti gli alimenti che troviamo sul mercato corrispondono alla qualità tanto decantata. La cosa più ovvia a fare è quella di puntare sulla qualità e non sulla quantità del consumismo.

Si trovano tanti negozi a km zero che mettono in vendita prodotti certificati perché realizzati con standard Bio. I mercati rionali sono un punto favorevole per lo smercio dei cibi caserecci o coltivati da privati.

Colesterolo: cosa fare e non fare

Mantenere un buon equilibrio fisico è dato da una buona produzione e rafforzamento del sistema immunitario. Siamo ciò che mangiamo, quindi inutili le lamentele in caso di colesterolo alto. Il danno va subito messo a riparo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SSNV (@ssnv_italy)

Il medico di fiducia valuterà attentamente il nostro stato di salute. Di sicuro saranno ottimi coadiuvanti, degli integratori da assumere giornalmente. Ma questo è solo un piccolo aiuto. La differenza la fa la tavola della nostra casa.

Non devono mai mancare alimenti ricchi di acqua e fibra. Via libera a verdure di stagione cucinate al vapore o arrostite. La cottura è essenziale perché deve essere molto breve, solo in questo modo i nutrienti rimarranno attivi.

Per la serie:” Una mela al giorno leva il medico di torno“, mai detta verità più efficace. Le nostre nonne lo sanno già da un po’. Il frutto, reperibile tutto l’anno, contiene la pectina che riduce la voglia di abbuffarsi di dolci.

Un toccasana per i nostri organi se se ne consumano due al giorno. Il valore calorico è basso ma quello nutrizionale è fantastico. Il loro uso è raccomandato soprattutto per i diabetici e per chi vuole seguire un regime dietetico.

LEGGI ANCHE->Allergia primaverile, che cos’è e come difendersi dai fastidiosi sintomi

LEGGI ANCHE->Sara Croce, il saluto che strugge i fan: “Se te ne vai, perdono una stella” – FOTO

Il contenuto dei polifenoli fa respirare meglio i polmoni e dona una carica di energia al sistema cardio-circolatorio. In ultimo collaborano al rinnovamento cellulare che trasportano ossigeno ritemprando la pelle che diventerà luminosa naturalmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.