Muore a 10 anni per Covid: non aveva gravi patologie. Un dramma assurdo

La morte di un bambino di soli 10 anni a causa del Covid sconvolge la comunità: vani i tentativi di salvarlo in ospedale, il racconto drammatico

Muore a 10 anni per Covid: non aveva gravi patologie. Un dramma assurdo
Reparto Covid in un ospedale © Getty Images

L’andamento dell’epidemia di coronavirus nel nostro paese non lascia ancora tranquilli. Negli ultimissimi giorni, sembra essersi arrestata la vertiginosa crescita verso l’alto dei nuovi contagi, che si sono stabilizzati, ma i dati giornalieri destano ancora una certa preoccupazione. In particolare, continuano a riempirsi i reparti ospedalieri e sono ancora alti i dati sui decessi quotidiani.

Il numero totale dei casi ha sfondato quota 10 milioni in tutta Italia dall’inizio della pandemia. Oltre 143mila i morti, tra i quali, questa mattina, anche un bambino di soli 10 anni. Una notizia che lascia davvero sconvolti.

Il piccolo è morto poco prima delle ore 6 del mattino nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale infantile Regina Margherita di Torino. Confermato il decesso a causa del Covid da parte dei medici dell’ospedale.

Covid, muore un bambino di soli 10 anni: la nota dell’ospedale e la spiegazione dei medici

Da ‘La Stampa’ si apprendono ulteriori dettagli sulla tragedia che ha colpito l’ospedale torinese. Il quotidiano del capoluogo piemontese diffonde una nota dei medici dell’ospedale, in cui si spiega l’accaduto.

Muore a 10 anni per Covid: non aveva gravi patologie. Un dramma assurdo
Ambulanza in un Pronto Soccorso © Getty Images

Si legge, in particolare: “Il paziente era stato trasferito nella tarda mattinata di ieri (lunedì 24 gennaio, ndr) dall’ospedale di Mondovì in condizioni già molto gravi. Non aveva comorbidità importanti. Era arrivato con ipotermia, rabdomiolisi, dolori muscolari importantissimi agli arti inferiori e sospetta miocardite innescati dal virus. Ieri era iniziato fin da subito il trattamento specifico contro il Covid fino ad arrivare alla dialisi. Purtroppo tutti i tentativi si sono rivelati inutili. Il paziente non era vaccinato per recenti precauzioni di salute in una famiglia di vaccinati”.

Intervistati da ‘La Stampa’, alcuni medici hanno inoltre spiegato che l’attacco al cuore portato dal virus è stato di una velocità mai vista prima. “Non avevamo mai assistito a un decorso simile”, hanno dichiarato.

LEGGI ANCHE —> Tragico incidente stradale, spaventoso schianto tra auto e furgone: il drammatico bilancio

LEGGI ANCHE —> Minaccia globale per la terra, l’allarme dello scienziato: una catastrofe senza precedenti

Sul corpo del bambino, che era originario di Nucetto, nella Val Tanaro, in provincia di Cuneo, è stata disposta l’autopsia per accertamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.