Lutto impressionate, precipita nel vuoto e muore: il terribile racconto dell’amico

Lutto inaudito nel fiorentino, per una bravata a rimetterci la vita è un giovane ragazzo ex liceale: lo sgomento sul viso degli amici.

Tragedia strada auto furgone schianto fatale vittime
Ambulanza (Photo by Marco Di Lauro/Getty Images)

Ennesima tragedia che vede coinvolto la perdita di una vita. E’ accaduto in provincia del capoluogo toscano nella notte scorsa. A volte per noia o per imprimere nella mente un’istantanea, apparentemente, sicura e occasionale, ci si ritrova nel pieno di un dramma. La vicenda in questione è accaduta nel centro di Bagno a Ripoli vicino Firenze.

L’incidente è avvenuto per una semplice millanteria tra ragazzi. Sono tempi in cui regnano ordinanze cautelative per via del virus Covid 19 che ha assoggettato l’intero pianeta a varie ristrettezze sul modo di vivere la quotidianità. Una cerchia ristretta di ragazzi, stanchi delle norme proposte, hanno voluto diversificare la solita serata del weekend.

Roberto Frezza, questo il nome del giovane defunto, aveva programmato una visita al liceo che aveva terminato di frequentare insieme al suo inseparabile amico. Il motivo era solo quello di scattare il solito selfie e postarlo, come ricordo, sul suo profilo social. La sera di sabato il ragazzo convince l’amico a compiere l’innocente blitz al Gobetti Volta.

Lutto tremendo: perde la vita un giovanissimo

I due si incamminano e arrivati all’edificio scolastico scavalcano il cancello per assicurarsi l’ingresso. La zona è coperta dal buio totale e i giovani si avviano verso la scala antincendio nel retro della scuola. A raccontare tutto, dettagliatamente agli inquirenti accorsi sul luogo, sarà l’amico di Roberto ancora sotto shock per l’accaduto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Roberto Frezza (@robi_frezza473)

Egli continua asserendo che per arrivare al posto stabilito per scattare la foto, si doveva arrampicare su un muretto, dopo il quale c’era una tettoia di lamiera che collegava al pianerottolo della scala. Proprio lì in quel punto preciso, complice le tenebre della notte fonda, Roberto è precipitato e il suo amico è accorso trovandolo per terra esanime.

Leggi anche –> UeD, ricordate l’ex dama? Vittima di una terrificante tragedia: che strazio!

LEGGI ANCHE–> Benedetta Rossi lancia segnali via social: “Ora ci vorrà tempo…”. Le sue condizioni

I soccorsi sono stati prontamente allertati, il 118 ha sperato fino alla fine di salvare la vita al giovane ventenne. La trepidante corsa all’ospedale non ha sortito l’effetto sperato e Roby, come solevano chiamarlo gli amici, non ce l’ha fatta a superare le fratture subite dal volo accidentale. Doveva essere solo la location per un selfie, continua ancora a riferire, morto di dolore, l’amico della disavventura totalmente smarrito nel suo profondo dispiacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.