Grande Fratello, il VIDEO in anteprima è già virale: “Non sarà più come prima…”

E’ la versione più conosciuta e amata del reality, quella dedicata ai cosiddetti Nip. Era il 2000, quando il Grande Fratello sbarcava sui teleschermi italiani diventando “cult”.

Grande Fratello porta rossa (Facebook)
L’ingresso del Grande Fratello (Facebook)

E’ il reality show più longevo della televisione italiana, basato sul format olandese Big Brother. Dalla sua porta rossa sono entrate e uscite decine di persone, alcune delle quali poi diventate personaggi noti del cinema e dello spettacolo.

Presente in quasi tutto il mondo, da noi in Italia è arrivato nel 2000, anticipato da una massiccia campagna pubblicitaria. Al casting si sono presentati in centinaia di aspiranti inquilini, e alla fine ne sono stati scelti in tutto 10, perfettamente sconosciuti e ignari di quello a cui andavano incontro. La durata: 99 giorni.

Come è ormai risaputo, a trionfare è stata la bagnina bresciana Cristina Plevani, che si è aggiudicata il montepremi finale di 250.000.000 Lire. Tutti i partecipanti hanno poi ottenuto uno straordinario successo e alcuni, come l’indimenticabile Pietro Taricone, sono diventati anche attori di tutto rispetto.

Alla guida, per le prime due edizioni, Daria Bignardi, a cui è seguita Barbara D’Urso e Alessia Marcuzzi. Nel 2018 alla conduttrice di Pomeriggio Cinque è stata riaffidata la conduzione del programma, con una versione “ibrida” a metà strada tra il Vip e il Nip, con molti personaggi già visti nelle sue trasmissioni e dalla durata drasticamente inferiore.

Grande Fratello: come cominciò il programma che stravolse la tv

Ormai da un paio di anni l’edizione originale non va più in onda, sostituita a tutti gli effetti da quella condotta da Alfonso Signorini e dedicata ai vipponi. Ricordate però come iniziò tutto?

@tisblocco1ricordo #perte #te #per #viral #tisbloccounricordo #ricordi #vintage #mediaset #sigle #sigla ♬ suono originale – tisbloccounricordo

Era l’estate del 2000, e sulle tre reti Mediaset passava in modo martellante lo spot del programma destinato a diventare il “papà” di tutti i reality, oggi colonna portante della programmazione del Biscione.

Leggi anche –> Clamoroso in Rai, il ritorno all’ovile di Alberto Matano è realtà. Decisione incredibile!

Leggi anche –> Paola Iezzi, spacco laterale illegale: chi afferma di non aver zoomato mente – FOTO

“Grande Fratello, la televisione non sarà più come prima” titolava. Un’affermazione che avrebbe trovato riscontro negli anni a venire e che avrebbe visto spuntare numerosi format a lui ispirati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.