Tassista picchia una ragazza: choc in strada a Firenze. I dettagli

Grave fatto nel centro di Firenze: un tassista ha picchiato una cliente, la scena è stata ripresa in un video diventato virale sui social network.

Tassista picchia ragazza choc strada Firenze dettagli
Taxi (Foto Pixabay.com)

Grave gesto da parte di un tassista nel centro di Firenze, in via Tornabuoni, di fronte al negozio di Valentino, la sera di giovedì 13 gennaio. Il conducente avrebbe aggredito una cliente.

L’uomo, a fianco della sua auto, avrebbe dapprima dato un calcio e quindi uno schiaffo ad una ragazza prima dell’intervento da parte dei suoi amici per fermarlo. La vittima sarebbe una turista canadese che pare per il momento non abbia presentato denuncia.

Un testimone ha ripreso in un video, divenuto virale sui social network, la lite tra il tassista e la cliente. In particolare nel filmato si vede il conducente che si scaglia contro la vittima colpendola con un calcio e con uno schiaffo.

La ragazza ha pubblicato una storia tramite il proprio profilo Instagram. Nel contenuto in questione si vedono chiaramente i segni dell’aggressione subita.

Tassista aggredisce cliente in pieno centro a Firenze

Inoltre la giovane ha scritto le seguenti parole.

Dobbiamo rendere Firenze sicura per le donne e gli studenti che possono tornare a casa a piedi di notte o prendere un taxi. Quello che è successo a me è davvero insensato. E spero che condividendo la mia storia possiamo unirci per porre fine alla violenza contro le donne. Il tassista mi ha preso a calci le gambe più forte che poteva finché non sono caduta a terra.

LEGGI ANCHE —> Minorenne si sporge dal balcone e precipita: il drammatico bilancio

Tassista picchia ragazza choc strada Firenze dettagli
Taxi (Foto Pixabay.com)

Ferma condanna da parte della cooperativa tassisti di Firenze, che ha diramato un comunicato ufficiale, in cui si legge.

Il 4242, società cooperativa tassisti (SoCoTa) è venuta a conoscenza di quanto accaduto la mattina del 13/01/22 in Via Tornabuoni tra un collega e una cliente. Presa visione del video, il 4242 condanna senza riserve il comportamento del collega, qualunque siano gli accadimenti in precedenza occorsi.

LEGGI ANCHE —> Denise Pipitone, la vicenda è sempre più vicina alla conclusione: la verità è imminente!

Il comunicato continua.

Il 4242 ha già provveduto ad aprire un procedimento disciplinare per accertare i fatti ed eventualmente adottare gli atti previsti dallo Statuto e dal Regolamento Interno della Cooperativa per questi casi, fermo restando che ogni provvedimento relativo alla licenza non può che rientrare nella competenza esclusiva dell’Amministrazione Comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.