Pippo Baudo, riluttante precedente sul più grande presentatore di tutti i tempi: “Lo dovevo fare…”

Il grande conduttore siciliano parla per la prima volta senza filtri dello storico rivale. Pippo Baudo ricorda i momenti passati assieme a lui e svela la verità.

Pippo Baudo (Facebook)
Pippo Baudo (Facebook)

E’ tra i grandi protagonisti dello spettacolo, tra le colonne portanti della televisione italiana e in particolar modo della Rai. Parliamo naturalmente di Pippo Baudo, una carriera fenomenale iniziata giovanissimo, nella seconda metà degli anni Cinquanta.

Il vero successo lo ottiene nel 1966 grazie a Settevoci, che inizialmente non sarebbe dovuto andare in onda ma che, a causa della mancata proiezione de Le avventure di Rin Tin Tin, vede la luce rivelandosi un successo clamoroso.

Dotato di una parlantina sciolta e di un’eleganza innata, il conduttore, nato a Militello nel 1936, alla soglia dei trent’anni sembra avere il mondo in mano e il suo nome comincia ad essere sinonimo di ascolti. Tra gli show da lui condotti, impossibile non ricordare Canzonissima, il Festival di sanremo e Fantastico. Ma l’elenco sarebbe lunghissimo.

Dal fiuto incredibile per i nuovi talenti, scopre molti volti oggi conosciutissimi, come Beppe Grillo, Lorella Cuccarini e Heather Parisi. E’ considerato universalmente uno dei padri della moderna televisione, assieme a Corrado, Enzo Tortora e Mike Bongiorno.

Pippo Baudo e quella rivalità storica che nascondeva ben altro

Proprio in merito ad uno dei suoi colleghi storici, recentemente il presentatore ha voluto rivelare finalmente la verità, cancellando congetture e ipotesi durate decenni.

Ricordando il gigante del telequiz, ormai scomparso da quasi 15 anni, Pippo ha voluto ricordare degli aneddoti sulla loro leggendaria rivalità: “Dobbiamo cominciare a sfotterci. Agli italiani piacciono i dualismi e diventeremo i Coppi e Bartali della TV” queste le parole che l’amico gli diceva spesso quando lo andava a trovare a cena a casa sua. Una vera rivelazione, che squarcia il velo di mistero attorno ai reali rapporti tra i due.

Leggi anche –> Vasco Rossi e le atroci confessioni via social: “Sono affranto, non mi lascia mai dormire”

Leggi anche –> Gravissimo lutto nel Cinema, star da Premio Oscar dice addio: i fan hanno il cuore spezzato

“Era lui che nel corso delle nostre lunghe cene a casa sua mi stuzzicava e mi costringeva” ha quindi raccontato Baudo, ricordando con nostalgia quei momenti passati assieme a Mike Bongiorno, l’amico/nemico di sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.