Assunzione eccessiva di Vitamina D? Fate attenzione è molto pericoloso! I motivi

Si tratta di una sostanza molto importante per il nostro organismo che è bene assumere nelle giuste dosi. Vediamo perché non bisogna esagerare.

ragazza prende il sole
Una ragazza prende il sole (Pixabay)

La vitamina D, come sappiamo, è importante per il nostro organismo. Naturalmente, per prima cosa, fa bene alle ossa e ai denti, favorendo l’adeguata mineralizzazione.

Cosa non meno fondamentale, anche i reni e le arterie possono beneficiare di questa sostanza organica. Per di più il sistema immunitario è più forte se se ne possiede una giusta quantità nel corpo.

Così, dato quello che è stato scritto finora, pare assolutamente logico preoccuparsi di assumere la suddetta di vitamina e di assicurarsi di averne a sufficienza.

Inoltre, anche questo è per tutti piuttosto scontato, il composto chimico in questione si trova precipuamente nel cibo che ingeriamo ogni giorno.

In effetti, durante la stagione estiva, è possibile riceverlo grazie ai raggi solari, ma, quando il clima è freddo, è necessario ovviare alla mancanza del sole, con una sapiente dieta, in modo da averne comunque un quantitativo opportuno.

Comunque sia, non è lo stesso il caso di esporsi eccessivamente, anzi per assorbirla, soprattutto se si ha la carnagione molto chiara, si potrà persino stare anche solo una ventina di minuti sotto i raggi del sole.

Come si diceva poche righe fa infatti è indispensabile scegliere un’alimentazione che contenga, per l’appunto, la vitamina D, in particolare in inverno che si rischia di avere una certa carenza di quest’ultima.

Ecco dove si trova e cosa evitare

Per la precisione, possiamo trovare questa vitamina, per esempio, nel pesce, tuorlo d’uovo, latte, burro e nei funghi. Detto questo però bisognerebbe capire, grazie a un esame del sangue, quali sono effettivamente i valori.

vitamina d
Alimenti contenenti la vitamina D (Instagram)

LEGGI ANCHE –> Storie Italiane, il drammatico racconto dell’attrice: Eleonora Daniele terrorizzata

Infatti, non è però consigliabile esagerare, neanche quando si tratta di questa tipologia di sostanza. Sì, perché un sovradosaggio potrebbe anche causare una sorta di tossicità.

Certo, non è poi così facile averne in sovrappiù, soprattutto per tutti coloro che vivono in latitudini nelle quali ci sono svariati mesi freddi e con poco sole.

LEGGI ANCHE –> Denise Pipitone, il duro sfogo di Piera Maggio: situazione insostenibile. I dettagli

Infine, si può aggiungere che l’iperdosaggio potrebbe quindi dare dei disturbi come la nausea e il vomito e uno stato di nervosismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *