Amici, è scontro tra allieva e professoressa: poi le minacce di morte. La situazione

Nello storico talent di Amici, il pericolo si nasconde dietro un giudizio: la disputa rasenta una brutta crisi senza eguali.

Amici 2021

Il ruolo di giudice in un talent porta sempre qualche magagna più o meno pesante. Lo sanno benissimo chi ricopre questa mansione. Non è sempre facile apportare il proprio dire su di una esibizione.

Si tratti di adulti o giovanissimi la realtà non cambia. Si può essere travisati e finire nell’occhio del ciclone dai partecipanti. Ogni giudice ha un canone per la valutazione e si sa che il buonismo non porta a far raggiungere il top agli allievi.

E’ il caso della preparatissima Anna Pettinelli, veterana sapienza in campo delle sette note. La sua presenza fissa nel talent di Amici le sta procurando non pochi grattacapi.

Amici, spuntano le noti dolenti

La speaker radiofonica non le manda a dire e pensa come parla. Domenica pomeriggio ha dato un voto bassissimo al cantante LDA. Il ragazzo, molto amareggiato, è sprofondato in una forte sfiducia in se stesso. La Pettinelli ha quindi deciso di avere un colloquio con lui dichiarando che il voto era più un dispetto al suo maestro di canto, Rudy Zerbi, che alla sua esibizione. Lo ha rivalutato dandogli un 4, al posto dello zero assegnatogli domenica scorsa, asserendo che comunque il brano era stato eseguito male con rime mediocri.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Anna Pettinelli (@anna_pettinelli)

In soccorso del ragazzo anche il suo migliore amico Albe che si è candidato alla sfida al posto suo. Anna ha ribadito che bisogna distinguere l’essere amici dall’essere artisti. La scuola è per formarsi al meglio senza ottenere sconti perché il mondo discografico è una giungla.

LEGGI ANCHE>>Little Big Italy, scelta complicata per Francesco Panella: “Ho preso questa decisione”

LEGGI ANCHE —> Gf Vip 6, Miriana Trevisan presa d’assalto dalle critiche: una lite senza precedenti

La stessa Pettinelli è stata ospite nel programma pomeridiano di Alberto Matano ammettendo che ha ricevuto minacce di morte sul suo cellulare proprio per essere così schietta nelle sue dichiarazioni. Assolutamente non ha fatto il nome di nessuno ma ha confessato ciò per far comprendere che il ruolo del giudice porta con sé più rose che spine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *