Nasce la “Stanza delle Meraviglie”: ecco dove si trova e di cosa si tratta

È nata la Stanza delle Meraviglie, luogo in cui è possibile entrare in contatto con l’inestimabile patrimonio musicale partenopeo

Stanza Meraviglie Napoli
Napoli (Foto da Pixabay)

Dove, se non Napoli, ovviamente. È stata inaugurata lo scorso 15 ottobre la nuova stagione teatrale presso il Teatro Trianon Viviani di Napoli attraverso un progetto dal carattere unico e innovativo: la Stanza delle Meraviglie.

Ma esattamente di che cosa si tratta? Cerchiamo di capirci qualcosa in più. La Stanza delle Meraviglie nasce come una realtà immersiva della canzone napoletana. Per essere più precisi, come uno spazio in cui poter conoscere la storia della tradizione musicale partenopea.

Attraverso l’uso di moderne tecnologie ai visitatori sarà permesso di fare un vero e proprio viaggio in una Napoli ai più sconosciuta. Una Napoli di altri tempi. Una Napoli fatta di musicisti per le strade, di poeti nei vicoli. Una città di suoni e parole.

Il percorso prevede una passeggiata di circa mezz’ora attraverso una sorta di viaggio nel tempo: si andrà, infatti, dalla fine dell’Ottocento fino agli anni Quaranta del ‘900. Tra i cantautori più famosi del tempo è impossibile non citare un nome su tutti: l’unico e solo Enrico Caruso.

Una viaggio nelle meraviglie di Napoli

Stanza Meraviglie Napoli
Marisa Laurito (Foto da Instagram)

La passeggiata si snoda attraverso tre percorsi tematici; il primo è stato destinato ad una istituzione napoletana: il mercato – luogo di incontri, di scambi, di ispirazione. Il secondo è dedicato ad una delle bellezze di Napoli: il mare. Mentre il terzo ed ultimo momento è stato dedicato al paesaggio che va dalla Costiera fino all’entroterra.

L’iniziativa è stata promossa dalla Regione Campania e grazie all’ausilio della Scabec, la società della Regione che si occupa della valorizzazione e della tutela dei beni culturali. Ad inaugurare questo nuovo progetto tre illustri personalità: il presidente della Regione, Vincenzo De Luca.

E ancora, Giovanni Pinto – direttore artistico e presidente del teatro della Canzone napoletana e la straordinaria Marisa Laurito – direttore artistico del Teatro. Con il Trianon Viviani, Napoli ha finalmente un tempio, che racchiude, protegge e diffonde anche all’estero la nostra grande tradizione musicale – queste le parole commesse della Laurito.

LEGGI ANCHE –> Gomorra 5, lannuncio di Salvatore Esposito: tutte le novità sulla nuova stagione

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> ALL ABOUT BANKSY, in mostra al chiostro del Bramante di Roma

Si ricorda che è possibile visitare La Stanza delle Meraviglie tutti i giorni e gratuitamente fino al 30 Novembre, previa prenotazione telefonica o sul sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.