Indagini ad alta quota, DHL colpito per errore da un missile terra-aria. Le conseguenze

Il programma del National Geographic torna in onda con un’elettrizzante puntata dedicata al volo DHL. Indagini ad alta quota racconta la disavventura del cargo.

Volo DHL (Facebook)
L’ala del volo DHL (Facebook)

La trasmissione di stampo documentaristico questa volta decide di occuparsi dell’incidente del volo DHL OO-DLL. Indagini ad alta quota investiga sui fatti di quella mattina di quasi 18 anni fa.

Sono le 9 di mattina del 22 novembre 2003, quando il mezzo da trasporto parte dall’aeroporto internazionale di Bagdad con destinazione Manama in Bharein. A bordo ci sono solo tre occupanti: il comandante Eric Gennotte di 38 anni, il secondo Steve Michielsen,29 anni e l’ingegnere di volo Mario Rofail, 54 anni.

I tre seguono con cura la procedura speciale per il decollo in caso di rischio di missili terra-aria: un peso ridotto di massimo 100 tonnellate, la massima potenza dei motori in partenza, oltre al non utilizzo dei flap e l’uso dello slat ridotto al minimo.

Nonostante le precauzioni, mentre si trovano a 8000 piedi di altezza, i piloti non riescono ad evitare la collisione con un missile Strela-3, che causa enormi danni al velivolo. Il mezzo perde tutti e tre i sistemi idraulici, rimanendo senza i controlli di volo: completamente inutilizzabili alettoni, timone ed elevatori. L’ala sinistra, colpita dall’impatto, prende fuoco. E’ il panico a bordo.

Indagini ad alta quota: Il cargo atterra miracolosamente

L’aereo, ormai pesantemente danneggiato, sale e scende di quota alla velocità della luce. Fortunatamente per gli uomini a bordo, i due motori sono ancora funzionanti, e questa sarà la loro salvezza.

I piloti usano la propulsione del mezzo, variando la potenza dei motori per governarlo in qualche modo. Sedici minuti più tardi, fanno ritorno a Baghdad, eseguendo un atterraggio di emergenza sulla pista 33L, decisamente più corta, a causa della deriva sulla destra del mezzo. Una volta fermatisi, i tre cercano di uscire immediatamente dall’aereo per paura di possibili esplosioni, ma l’US Air Force li blocca a causa della presenza di mine nella zona dell’atterraggio.

Leggi anche –> Indagini ad alta quota, Aloha Airlines rottura improvvisa della fusoliera: il triste episodio

Leggi anche –> Indagini ad alta quota, Air France vittima di un attentato terroristico: il grave bilancio

Dopo aver effettuato tutti i controlli del territorio, i tre evacuano dal mezzo con la scala d’emergenza. L’equipaggio del DHL ha in seguito ricevuto il Gordon-Burge Memorial Award dalla Guild of Air Pilots and Air Navigators per il coraggio dimostrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *