Eurovision 2022, svelate le città candidate alla prossima edizione italiana

Eurovision 2022, svelate le città candidate ad ospitare la prossima edizione italiana, ecco quali sono nello specifico.

Eurovision 2022, svelate le città italiane
Eurovision (Foto dal web)

L’edizione 2022 dell’Eurovision Song Festival si terrà, come tutti sanno, in Italia. Questo grazie alla vittoria dei Maneskin nell’edizione di quest’anno. Infatti, chi vince il festival europeo, l’anno successivo diventa in automatico il paese ospitante della manifestazione canora.

La Rai, qualche giorno fa, ha comunicato il modo per le città di potersi candidare per ospitare le serate dello show. Ci sono alcune condizioni per poter aderire, innanzitutto la città deve avere un aeroporto internazionale che dev’essere distante ad un massimo di un’ora e mezza.

La struttura, invece, deve essere al coperto e deve poter ospitare almeno 8mila spettatori, oltre a dover essere munita di aria condizionata. Il Festival europeo si terrà l’anno prossimo nel mese di maggio, come di consueto. E stanno già circolando le prime indiscrezioni sulle città italiane ospitanti.

LEGGI ANCHE–> Eurovision, duro colpo per i Maneskin: non sono più i vincitori?

Eurovision 2022, ecco le città italiane che ospiteranno lo show.

Secondo le prime indiscrezioni, l’Eurovision 2022 potrebbe essere condotto da Chiara Ferragni. La moglie del rapper Fedez sarebbe in pole position per presentare lo show, nonostante non abbia esperienza in questo ruolo. La scelta è dettata principalmente dal successo a livello mondiale da parte dell’influencer.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Eurovision Song Contest (@eurovision)

Al suo fianco potrebbe esserci Alessandro Cattelan che è fresco di passaggio da Sky alla Rai. Per poter ospitare l’attesissimo evento si sono già candidate diverse città italiane. Tra tutte le più sicure di un posto dovrebbero essere Milano e Roma, sicuramente le più adatte a poter ospitare lo show internazionale.

LEGGI ANCHE–> Eurovision Song Contest 2022: Stefano Coletta non ha dubbi sulla città designata

Torino ha già consegnato la sua candidatura ufficiale, stessa cosa potrebbe accadere per Verona. Anche Pesaro, la città marchigiana, si è proposta, infatti è la Città della musica UNESCO. Anche Rimini, a breve, formalizzerà la sua candidatura. Quindi, queste sono le città che dovrebbero essere prese in considerazione per poi fare la scelta finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *