Antonella Clerici svuota il sacco su “Sanremo” 2005: Bonolis la scelse per un motivo speciale

La conduttrice si è raccontata a Tv Sorrisi e Canzoni, svelando un retroscena curioso legato alla sua amicizia con Bonolis e sua figlia.

Antonella Clerici
Antonella Clerici (Screenshot Instagram)

La 57enne volto noto di “E’ sempre mezzogiorno” sta per prendersi una pausa dalla tv con le meritate vacanze estive. Ha voluto fare però prima una lunga intervista a Tv Sorrisi e Canzoni in cui ha tirato le somme della sua lunga e intensa carriera nella televisione ma anche delle amicizie che coltiva ancora nello spettacolo dopo tanti anni di onorato servizio.

Cita senza troppi giri di parole Paolo Bonolis, Carlo Conti e il compianto Fabrizio Frizzi: “Sono quelli che per amicizia o per lavoro ho conosciuto meglio“, svela la conduttrice. Il suo intervento poi vira verso Bonolis e decide di raccontare un aneddoto che la riguarda relativo la sua partecipazione a “Sanremo” 2005.

Ricordiamo che i due hanno affrontato il palco dell’Ariston per ben due volte, anche nel 2010. Un’amicizia che è stata dimostrata egregiamente proprio anche su quel rinomato palco della canzone italiana.

Antonella svela il motivo per cui venne chiamata da Bonolis

La regina della cucina italiana nell’intervista svela un aneddoto particolare sull’amico Bonolis che forse in pochi conoscono. Lui la chiamò come co-conduttrice al “Festival di Sanremo” per la sua genuinità innata.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Antonella Clerici (@antoclerici)

Quando mi chiamò mi disse:

Mia figlia Silvia mangia solo quando ti vede in televisione: tu sei una che porta il buonumore e l’allegria, e ti vorrei nel mio Sanremo per questo.

LEGGI ANCHE –> Alessia Marcuzzi non andrà più in onda! L’indiscrezione preoccupa i fan

LEGGI ANCHE –> Giulia Stabile, si ripresenta quel passato burrascoso: la risposta spiazza tutti

La figlia dello showman infatti aveva all’epoca seri problemi di salute soprattutto motori a causa di un intervento al cuore subito appena nata. Una scelta più che azzeccata da parte di Bonolis che la volle poi anche come spalla cinque anni dopo, sempre per la sua grande professionalità e garbo nel porsi per un evento così importante.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *