Incidente sulla Modica-Rosolini, i risultati dell’autopsia della vittima

Lo scorso sabato si è consumato un grave incidente sulla Modica-Rosolini, le indagini sono aperte e il corpo della vittima è sequestrato.

Incidente Caltanissetta

Il 30 maggio è avvenuto un tragico incidente sulla Modica-Rosolini che ha tolto la vita ad un diciottenne. Si chiamava Salvatore Papaleo ed era originario di Rosolini.

Il ragazzo era a bordo della sua auto ed è rimasto coinvolto nella tragedia di cui non si conoscono ancora bene le cause, l’impatto è stato forte tanto da far rimanere feriti altre sette persone. Inutili i soccorsi, il giovane è morto poco dopo essere stato trasportato all’ospedale Maggiore di Modica.

Attualmente i mezzi e il corpo della vittima sono ancora sotto sequestro.

Incidente Modica-Rosolini, i risultati dell’autopsia

Un incidente ha spezzato la vita ad un giovane ragazzo di appena diciotto anni. Venerdì saranno disponibili i risultati dell’autopsia. Oltre ad accertare e all’analisi del corpo della vittima, il 4 giugno si scopriranno anche le possibili cause del tragico evento.

Muore dopo una cena tra amici: diceva di essere stanca

Tra le ipotesi c’è quella dell’alcol, sarà l’autopsia a confermare o smentire il caso. C’è chi però scommette qualsiasi cosa: Salvatore Papaleo non ha fatto uso di bevande alcoliche. Ad affermalo sono i suoi cari che in un’intervista spiegano

Salvatore era un ragazzo tutto acqua e coca cola. Buono, gentile, un ragazzo d’oro, come pochi. Purtroppo un tragico destino l’ha strappato via troppo presto all’effetto dei propri cari e degli amici. Siamo distrutti dal dolore.

Intanto sui social sono molti i messaggi da parte di amici e conoscenti del ragazzo che non perdono occasione di ricordare la grande persona che era. Tutti lo celebrano come un giovane dalle mille qualità, buono d’animo e sempre disponibile.

LEGGI ANCHE>>>Cerimonia di inaugurazione in onore dell’ex politico: la gaffe sulla targa è imbarazzante

LEGGI ANCHE>>>Tragedia Dupasquier, lo strazio della madre: ciò che non sapevamo di lui

Salvatore si trovava a bordo di una Peugeot 205 al momento dell’accaduto, le indagini continuano. Sono ancora troppi gli interrogativi che girano attorno al caso. Com’è successo e quali sono state le dinamiche? L’autopsia è sicuramente un aspetto importante per escludere o confermare una strada, altrimenti si dovranno seguire nuovi indizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *