LOL 2, spuntano i nomi della prossima stagione: si ride a crepapelle!

LOL è stata una piccola rivoluzione dell’intrattenimento perfettamente riuscita: ma quanti altri comici ci aspettano per (non) ridere?

Elio e Frank Matano (Screenshot Instagram)

Trasformare un’idea semplice in una cosa geniale è un dono per pochi. A pensarci bene, è l’essenza stessa della genialità: tutti vedono un oggetto, il genio creativo ci vede qualcos’altro.

Per LOL è andata più o meno così: chi di noi da bambino non ha fatto il gioco (difficilissimo, peraltro) di guardarsi in faccia senza ridere? Eppure per decenni l’idea di mettere tanti comici in un contenitore televisivo ha fatto rima con “fare ridere senza ridicolizzarsi”.

Da Drive In a L’Ottavo Nano, da Colorado a Zelig: tanti comici, divertimento e clima rilassato. Con LOL cambia il paradigma: chi ride è fuori. Ed il clima diventa così teso, perché da una parte si deve far ridere e dall’altra resistere alle battute altrui.

Una sfida divertente ed affascinante anche per i comici che decidono di cimentarvisi: riprendendo un’idea di GQ, ecco qualche ipotesi di nome per le prossime edizioni.

LOL pronto a continuare per almeno 10 edizioni

Già, perché dalle indiscrezioni pare che Amazon Prime sia pronta a far continuare per almeno 10 edizioni la sfida a non ridere tra i comici più esilaranti d’Italia.

Tra di loro, nomi storici e volti noti, senza differenze di sesso o di età. Così, ecco in ordine sparso alcune idee di protagonisti delle prossime edizioni di LOL: chi ride è fuori! Sempre guidato da Fedez e Mara Maionchi, si capisce…

Mara Maionchi (Screenshot instagram)

Partendo dalle “coppie”; come Ciro e Fru dei The Jackal nella prima edizione, come non citare Ale e Franz e Giovanni Storti e Giacomino Poretti.

Donne di polso e di talento: Sabina Guzzanti, ma anche Lucia Ocone, Anna Maria Barbera (la celebre “Sconsolata”) e Tiziana Foschi della Premiata Ditta.

VEDI ANCHE—> Uomini e Donne, Tina stronca Gemma: nuovi pesanti attacchi

E’ lecito anche sognare un po’ con nomi colossali, quali Maurizio Milani, Raul Cremona, Natalino Balasso, Max Tortora o Antonio Albanese.

E non bisogna dimenticare i giovani rampanti che iniziano ora a farci ridere. Giuseppe Ciuffreda, Davide Calgaro o Alessandro Girami, per esempio.

VEDI ANCHE—> Barbara D’Urso lascia Mediaset: sorprese in arrivo con altri capi

Insomma, gli ingredienti ci sono tutti: non ci resta che attendere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *