Grave lutto in Mediaset, Barbara D’Urso: addio al collega

Se ne va per sempre una persona cara a tutti, lascia due figli. Dolore per il Gruppo Mediaset

Barbara D'Urso

Ieri pomeriggio, alla trasmissione pomeridiana di Canale 5, la conduttrice, Barbara D’Urso ha annunciato un lutto improvviso che ha rattristato tutti.

I telespettatori in collegamento a Pomeriggio 5 sono rimasti spiazzati dalla notizia di cartello che sta facendo il giro del web. Un annuncio che mai avrebbe voluto fare, un problema che si aggiunge alle preoccupazioni di questo periodo, che la vedono più lontana dalla tv.

La prossima stagione, infatti, potrebbe veder retrocedere le ambizioni della conduttrice di Cologno Monzese, che secondo Dagospia la vedrebbe sottratta di alcuni palinsesti del suo enorme impero di gossip. La trasmissione ha aperto il collegamento con le immagini della tragedia della funivia piemontese, che ha descritto un bilancio di vittime non indifferenti, a seguito dello slaccio di un cavo mal ridotto.

Sul posto sono giunti i soccorsi e la sicurezza, nonchè gli inviati, giornalisti della Mediaset

La triste notizia comunicata al pubblico

La puntata di ieri pomeriggio su Canale 5, di Pomeriggio 5, condotto da Barbara D’Urso non è stata come le altre.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da «Il Caffè» (@ilcaffe_2021)

L’eprtura del programma ha concentrato l’attenzione sulla tragedia della funivia di Stresa-Mottarone, dove sono state accertati diversi decessi. Barbara e gli ospiti in studio erano visibilmente scuri sul volto. Ma al bilancio tragico delle vittime si è associato anche un volto giornalistico, accorso sul posto per racimolare informazioni sull’accaduto.

La madrina della Mediaset ne ha dato il triste annuncio in diretta tv, dopo aver scoperto che un suo collega e inviato sul posto, Nicola Pontoriero ha incontrato la morte.

LEGGI ANCHE –> Amici, è finita! La coppia più bella ha detto basta: perché si sono lasciati

LEGGI ANCHE–> Denise Pipitone, il retroscena sulla storia d’amore di un poliziotto

Dalle testimonianze di Barbara si apprende che l’uomo sia stato colpito da infarto. Nicola collaborava nell’occasione per il giornale “VideoNews”, ma era un collega, iscritto nel libro paga del Gruppo Mediaset.

Mentre scalava i dirupi insidiosi per raggiungere il luogo della strage avrebbe avvertito un malore improvviso, che gli ha provocato un arresto cardiaco. Vani i tentativi di rianimazione dei soccorsi che ne hanno constatato la morte sul colpo. L’operatore lascia, così, una moglie e due figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *