Harry racconta il suo dramma: “Lo facevo ogni sera e non riuscivo a fermarmi”

Nel documentario “The Me You Can’t See” ci mette la faccia anche Harry che fa luce su un episodio traumatico che lo ha segnato profondamente.

Harry e Meghan
Harry e Meghan (Screenshot Instagram)

Ancora una volta i duchi di Sussex Harry e Meghan sono sulla bocca di tutti ma non per un’altra intervista pubblica contro la Famiglia Reale, bensì per un nuovo progetto umanitario e sociale che debutta oggi sul piccolo schermo.

Si tratta del documentario “The Me You Can’t See che vede come co-creatori e produttori esecutivi Oprah Winfrey e il Principe Harry e presentato oggi per la prima volta sulla piattaforma di streaming Apple TV.

Verranno raccontate diverse storie personali di personaggi molto noti che fanno luce sulla salute mentale e il benessere emotivo.

Tra questi Lady Gaga ma anche il principe Harry che si è esposto in prima persona nel raccontare un episodio molto duro della sua adolescenza, una ferita ancora aperta che fatica a rimarginare.

Harry tuona un passato terribile, “Il più buio della mia vita”

Nel documentario uscito oggi “The Me You Can’t See” su Apple Tv, Harry ci mette direttamente la faccia e racconta ad Oprah il suo episodio di malessere emotivo che lo ha segnato per molti anni in gioventù.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Apple TV (@appletv)

Racconta che la sua età peggiore è stata quella tra i 28 e 32 anni: “Il venerdì o il sabato sera bevevo tanto alcol quanto se ne beve in una settimana. Non perché mi divertissi ma perché cercavo di nascondere il dolore. Prendevo droghe per sentire meno”, ha aggiunto Harry.

Si tratta del periodo dopo la morte della madre Diana:

Era come se fossi uscito dal mio corpo, come se camminassi facendo quello che ci si aspettava da me. Mostravo un decimo delle emozioni che tutti mostravano.

LEGGI ANCHE —> Lady Gaga senza freni sul suo passato: una rivelazione da film thriller

LEGGI ANCHE —> Un Passo dal Cielo, guai per un attore: “Mi hanno vietato il set”

Il principe non ha lesinato nella sua confessione pubblica, spera così di poter aiutare altri giovani che stanno vivendo la sua stessa crisi esistenziale, un messaggio di incoraggiamento che ce la si può fare a risollevarsi e andare avanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *