“Ulisse” ai marigini della Rai? L’intervento del conduttore mette tutti a tacere

Il conduttore del noto programma culturale della rete ammiraglia ha guadagnato anzitempo l’uscita dai riflettori. Parla il “padrone”.

"Ulisse" ai marigini della Rai? L'intervento del conduttore mette tutti a tacere
Reperti archeologici di Ulisse, il piacere della scoperta (Screenshot Instagram)

Molte voci di corridoio sono circolate in queste ore sul conto di “Ulisse – Il piacere della scoperta”. La trasmissione di stampo culturale è sparita con preavviso dalle programmazioni di fine stagione, per dispiacere inaspettato dei suoi fan.

A dare il triste annuncio di un palinsesto storico e anche molto seguito dagli appassionati era stato, il direttore artistico della Rai, Stefano Coletta. Il numero uno dell’Azienda di Stato era intervenuto, facendo le veci di coloro che amministrano sul posto le scenografie e ci regalano panorami mozzafiato con secoli di storia alle spalle.

Insomma, l’effetto di “Ulisse” ha coinvolto molti telespettatori. E la notizia sopraggiunta qualche giorno fa, circa un cambio di programmazioni, per coprire il posto vacante lasciato dal “contenitore” di Rai 3 aveva fatto preoccupare e non poco

I motivi del triste abbandono: parla il divulgatore

Pochi giorni fa, la notizia che balzò agli occhi dei telespettatori della Rai non fece di certo felice gli appassionati. “Ulisse – Il piacere della scoperta” ai margini delle future programmazioni! L’annuncio fu dato come un fulmine a ciel sereno che spiazza tutti.

"Ulisse" ai marigini della Rai? L'intervento del conduttore mette tutti a tacere

Da allora in molti hanno scatenato polemiche sulla clamorosa “bandiera bianca” alzata dai curatori del progetto culturale della Rai. C’è chi ha immaginato che il “contenitore” non racimolasse più interesse tra i telespettatori. Chi garantiva per i pochi ascolti e dunque ad un doveroso cambio forzato.

Così non è stato, anzi a “spegnere” definitivamente le critiche e le possibilità di non vedere mai più una trasmissione storica e interessante come “Ulisse” è stato lo stesso “padrone di casa“. Parliamo naturalmente di Alberto Angela, il quale sul proprio profilo Twitter ha fatto un vero e proprio chiarimento sulla questione.

L’ipotesi di mandare definitivamente in archivio il palinsesto decade, dal momento in cui, nel discorso c’entra il coronavirus. A casua della pandemia non era stato possibile, al tempo, girare le ultime due puntate della stagione.

LEGGI ANCHE —–> Amici 2021, colpo di scena: il VIDEO che tutti aspettavano

LEGGI ANCHE–> Arisa lascia il fidanzato e ritrova un ex di Amici: di chi si tratta

In questi giorni, dunque gli autori sono impegnati su questo fronte. Per di più, i vertici di Viale Mazzini comunicano in via ufficiale che gli ultimi due episodi di “Ulisse” verranno trasmessi sul classico canale, i prossimi, 27 Maggio e 3 Giugno, con l’obiettivo di far ricredere i detrattori e regalare un’ultima curva di emozioni senza precedenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *