Terremoto Boris Johnson, la clamorosa indiscrezione: “Non arriva a fine mese”

Clamorosa indiscrezione sul primo ministro britannico, Boris Johnson: tutte le problematiche che rischiano di macchiare la sua immagine.

Terremoto Boris Johnson, la clamorosa indiscrezione: "Non arriva a fine mese"
Boris Johnson (Screenshot Instagram)

Chi se lo sarebbe mai aspettato che un primo ministro politico arrivasse ad avere una moltitudine di problemi, tanto da avere enormi difficoltà di sopravvivenza. Sembra davvero assurdo, eppure l’indiscrezione arriva direttamente da un’emittente britannica, che in passato lo aveva intervistato a proposito della “Brexit” ottenuta dalla Gran Bretagna.

Il numero uno britannico è finito dunque al centro di un dibattito polemico da quale difficilmente ne uscirebbe indenne. Alcune voci di corridoio vedrebbero il politico con “l’acqua alla gola” a causa di gravi problemi finanziari.

Il “Sunday Times” si è sbilanciato sul personaggio, apprezzato e amato dal suo popolo, proprio in seguito all’ottenimento dei diritti di indipendenza della Gran Bretagna dal resto dell’Europa. I cittadini, tuttavia sono rimasti completamente spiazzati dalla notizia dell’ultima ora, per bocca di un consigliere a lui vicino

Boris Johnson sommerso dai problemi: la “bomba” che preoccupa i fan

La dolorosa notizia che balza come un fulmine a ciel sereno nella vita dei cittadini britannici fa davvero preoccupare in giro. I fan e i connazionali del numero uno inglese, Boris Johnson avranno perso credito e fiducia nel loro primo rappresentante del Paese.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ajezmo (@boris_s_hair_on_things)

La notizia raccolta dalla testata giornalistica, “Sunday Times“, in seguito all’intervista ad un consigliere molto vicino a Johnson parla in maniera tutt’altro che rassicurante sul futuro del Paese.

Quasi nessuno se non qualcuno dei suoi “scagnozzi” politici e la sua famiglia si aspettavano che Boris fosse sommerso da una moltitudine di problemi economici di lungo corso. Secondo la clamorosa indiscrezione del giornale britannico, i fondi finanziari a disposizione del suo immenso patrimonio si starebbero pian piano prosciugando.

Le problematiche economiche sarebbero da rincondurre ai risarcimenti da devolvere mensilmente all’ex moglie (circa 6,5 milioni di sterline). Inoltre rispetto alla retribuzione percepita, durante la professione di opinionista al “Telegraph”, la scelta di fare il primo rappresentante del Paese avrebbe rivoluzionato il salario annuale da 300 mila a 150 mila sterline.

LEGGI ANCHE>>>Laura Pausini, che flop agli Oscar! Ma a consolarla c’è lui: parole commoventi

LEGGI ANCHE —–> Will Smith, è irriconoscibile: ecco che fine ha fatto – FOTO

Al “grattacapo” sentimentale, previsto dalla legge segue un’operazione di tappezzeria della casa, pari a 88 mila sterline. Insomma, uno stile di vita fin troppo oneroso per il rivestimento di un ruolo così prestigioso, in capo al governo: pazzesco!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *