Aggredito al distributore, si difende ma il web lo punisce: i dettagli

Viene aggredito al distributore e si difende lanciando benzina, si tratta di legittima difesa? Il web si divide, è successo in Cile.

adolescente fa perdere le tracce padre appello

E’ di poche ore fa il video che sta facendo discutere il web e riguarda un’aggressione nei pressi di un distributore in Cile. Un uomo stava facendo rifornimento alla sua macchina quando stava per essere aggredito da due che giravano su un camion. Il signore si è difeso prontamente lanciando addosso ai due della benzina. Attualmente c’è chi pensa che vede la sua reazione come legittima difesa e chi invece prende le distanze dalla vittima. “L’uomo ha agito male, ma è anche una reazione innata dell’essere umano. Consigliamo sempre, di fronte a qualsiasi atto criminale, di mantenere la calma”. Afferma il viceprefetto Jorge Aguillón delle autorità cilene.

LEGGI ANCHE>>>Scontro Rai-Fedez, sul caso interviene Giovanni Minoli

Il web diviso in due parti: si è trattato di legittima difesa?

Polizia Villa di Briano

Sul web è in corso una discussione che pone da una parte chi supporta l’uomo e chi invece non pensa si tratti di legittima difesa. Su Twitter, piattaforma dove è stato pubblicato il video, i commenti sono diversi. “Legittima difesa dal mio punto di vista – scrive qualcuno – con i governi che abbiamo avuto, questo potrebbe essere visto come un attentato da parte della persona che stava facendo benzina”. E poi ancora: “Nessuna esagerazione ha fatto benissimo”. Non mancano poi parole estreme del tipo: “Io gli avrei lanciato anche un bel fiammifero acceso e amen!”.

LEGGI ANCHE>>>Incidente stradale, ragazza muore nell’impatto tra due suv

E voi da che parte state? Nel video le immagini sono chiare: le persone a bordo del camion erano intenzionate ad aggredire l’uomo che si trovava nei pressi del distributore. Non ci sono riuscite vista la prontezza della vittima che ha ribaltato la situazione. Nessuna condanna quindi per chi ha cercato di difendersi, avrà usato un modo sbagliato? Sarà la polizia cilena a deciderlo e a portare avanti l’indagine. Intanto Il dibattito sul web continua senza sosta, legittima difesa? Non ci resta che attendere la sentenza degli esperti. E’ caccia al camion, l’inchiesta è in corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *