La Superluna Rosa è pronta ad apparire su di noi: ecco quando e dove vederla

Cosa è e quando apparirà la Superluna Rosa nei nostri cieli stellati? Cos’è e il giorno e l’ora stabilite per una visione speciale

La Supeluna Rosa è pronta ad apparire su di noi: ecco quando e dove
SuperLuna Rosa, nome derivante dalla tradizione dei nativi americani algonchini (Screenshot Instagram)

Avete mai sentito parlare di Superluna Rosa? Per capire di cosa stiamo parlando è necessario risalire ai tempi degli esperti dell’astrofisica che l’hanno ribattezzata tale, per ragioni puramente scientifiche. Per gli appassionati di “Scienze Per La Terra”, il nome di questa simil stella dovrebbe suonare abbastanza familiare alle orecchie e riuscire a stabilire nei dettagli, la distinzione dagli altri corpi celesti.

In realtà la visione di questo spettacolare corpo celeste che periodicamente si accinge a comparire sulla nostra testa ha aspetti ben definiti. Più precisamente si tratta di un “gioco” di posizioni del nostro satellite naturale, la Luna.

In media la Luna si trova da un punto definito sulla Terra, ad una distanza pari a 384 mila chilometri da noi. Se durante il percorso ellittico di rivoluzione, il satellite della Luna raggiunge la minima distanza dalla Terra, allora si parla di “perigeo”, ovvero il punto di massima vicinanza tra i due “corpi” dello spazio

LEGGI ANCHE —–> Lol 2, annunciata la seconda stagione: quando e dove vederla

La Superluna Rosa, oraio e come distinguerla, alzando lo sguardo al cielo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ludovic (@ludoviclamontagne)

Sul calendario mariano era già stata programmata la data esatta, in cui la cosiddetta Superluna Rosa faceva la sua prima apparizione ad una distanza piuttosto ravvicinata dalla Terra. La “prima” Superluna apparirà ad occhio nudo, nel punto di massima luce, tra la notte del 26 e l’alba del 27 Aprile.

La Luna di Aprile era già stata denominata dagli antichi algochini americani, con il nome di “Luna Rosa”, attribuita alla massima fioritura di stagione della pianta Phlox subulata, da cui deriva il nome.

Per ammirare nei cieli, lo spettacolare fenomeno “Super” da attribuire al nostro satellite è necessario che la luna raggiunga una distanza dalla Terra, inferiore ai 362 mila chilometri.

Tenendo conto del nostro calendario e degli orari ai quali è commisurata la nostra esistenza, la SuperLuna Rosa sarà visibile nella sua interezza, a partire dalle ore 05:31 del 27 Aprile. Mentre alle 17:25 esatte dello stesso giorno toccherà il punto più vicino alla Terra (perigeo).

In caso di condizioni metereologiche avverse sarà possibile scorgere il fenomeno, sul sito “Virtual Telescope Project”: la diretta partirà dalle ore 19:15 del 26 Aprile.

LEGGI ANCHE —–> Kate Winslet, la figlia è un’attrice: ecco chi è – FOTO

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jezreel Trureo (@the_jezreel)

Lo spettacolare fenomeno spaziale consisterà in un ingigantimento della superficie del disco lunare. Quando lo stesso satellite apparirà incastonato nella Costellazione della Vergine, aumentato di volume nella fase del tramonto (ad Est), appena dietro ai risultati dei fenomeni orogenetici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *